Il Milan difende il 4° posto dalla Roma: Piatek segna ancora, Donnarumma para tutto

Pari e patta tra Roma e Milan nel posticipo domenicale. I rossoneri mancano la fuga ma i giallorossi hanno avuto più occasioni.

Roma-Milan si è conclusa con un pareggio. L’1-1 dell’Olimpico lascia tutto come prima, a livello di classifica: i giallorossi avrebbero potuto scavalcare i rossoneri, al tempo stesso il Diavolo sarebbe potuto andare in fuga.

Segna il pistolero, risponde il baby

Il Milan si era portato in vantaggio nella prima frazione di gioco con Piatek, il quale si è ripetuto dopo la doppietta in Coppa Italia al Napoli, ma la Roma non ha desistito e a inizio ripresa ha ristabilito la parità con il talentuoso Zaniolo. Se non si fossero stati il palo (Pellegrini) e un super-Donnarumma, la banda di Gattuso sarebbe uscita sconfitta. I rossoneri comunque reclamano per un presunto rigore ai danni di Suso e per il mancato secondo giallo a Pellegrini.

Nicolo Zaniolo
Nicolo Zaniolo

La nuova (parziale) classifica

E così il Milan mantiene il 4° posto a quota 36 punti, rosicchiandone uno all’Inter (40). La Roma si porta a 35, tallonando i rossoneri. Più indietro la Sampdoria, ferma a 33. Il tutto in attesa delle gare odierne di Lazio e Atalanta, che si trovano a 32 punti. Per biancocelesti e orobici la possibilità di portarsi a una sola lunghezza dalla zona Champions.

ultimo aggiornamento: 04-02-2019

X