Rosa Milan 1999/2000: i primi rossoneri del nuovo millennio

La rosa del Milan che si congedò dal II millennio per entrare in una nuova epoca.

chiudi

Caricamento Player...

Rosa Milan 1999/2000 – Per alcuni il 2000 avrebbe significato la fine del mondo. Non fu così. Di certo, dagli anni Novanta ai primi del nuovo millennio molto è cambiato nel mondo. Il terzo millennio dopo cristo, digitale e velocissimo, controverso e ricco di possibilità, è un’epoca diversa, che allontana dai ricordi di un passato che sembra vicino, eppure non è più. I fasti degli olandesi erano lontanissimi, il Milan non vincenva in Champions da diversi anni e, sotto la guida di Zaccheroni, si apprestavano a iniziare la stagione da campioni d’Italia. Non fu obiettivamente un’annata esaltante quella che fece congedare i rossoneri dallo scorso millennio per proiettarli nel futuro: il campionato finì con un terzo posto che significava preliminari di Champions; nella coppa europea la corsa si fermò ai gironi; in Coppa Italia si arrivò fino ai quarti; la Supercoppa sfumò, a favore del Parma. Insomma, non fu una stagione da ricordare. Tuttavia, in quell’anno esplose definitivamente l’astro di Shevchenko, che totalizzò 29 reti, di cui 24 in campionato (capocannoniere al primo anno in Serie A). Scopriamo insieme tutti i protagonisti della prima rosa rossonera del terzo millennio.

Rosa Milan 1999/2000

Portieri: Sebastiano Rossi; Christian Abbiati; Roberto Colombo; Valerio Fiori.

Difensori: Thomas Helveg; Paolo Maldini (capitano); Alessandro Costacurta (vice capitano); Taribo West; Roberto Ayala; Max Tonetto; José Chamot; Bruno N’Gotty; Luigi Sala; Marco Sadotti; Fabricio Coloccini; Carlo Teodorani.

Centrocampisti: Demetrio Albertini; Gennaro Gattuso; Zvonimir Boban; Ibrahim Ba; Diego De Ascentis; Leonardo; Pierluigi Orlandini; Federico Giunti; Massimo Ambrosini; Andrés Guglielminpietro; Serginho.

Attaccanti: Andriy Shevchenko; George Weah; Maurizio Ganz; Oliver Bierhoff; Mattia Graffiedi; Mohammed Aliyu Datti; José Mari.