Russia, un aereo precipita a Mosca: nessuna chance di sopravvivenza per i 71 a bordo

Un aereo è precipitato alla periferia di Mosca. Settantuno i morti, tra cui sei membri dell’equipaggio.

Drammatico incidente aereo in Russia. Un velivolo dell’aviolinea Saratov Airlines è precipitato nella periferia di Mosca. Secondo le fonti locali, riportate da Repubblica, non ci sarebbe nessun sopravvissuto. Settantuno le persone rimaste vittima dell’incidente: 65 passeggeri e sei membri dell’equipaggio. L’aereo era scomparso dai radar a soli dieci minuti dal decollo, avvenuto dall’aeroporto Domodedovo di Mosca. Partito in direzione Orsk, al confine con il Kazakhstan, trasportava almeno sessanta passeggeri originari della regione di Orenburg. Il velivolo sarebbe stato avvistato in fiamme da alcuni testimoni prima dello schianto.

Aereo precipita a Mosca: 71 morti

Ancora misteriose le ragioni e la dinamica dell’incidente. Secondo alcune fonti, sarebbero stati rinvenuti rottami di un elicottero a poca distanza dai resti del jet, il che avvalorerebbe l’ipotesi di una collisione tra due mezzi durante la fase di decollo. Si era inizialmente pensato a un elicottero del servizio postale, ma le Poste russe hanno smentito perentoriamente il coinvolgimento di un loro mezzo. Le altre ipotesi vagliate dal ministero dei Trasporti riguardano l’errore umano, possibile per via delle cattive condizioni meteorologiche, ma non è da escludere un guasto tecnico. Putin ha incaricato il governo di creare una commissione speciale per arrivare in fondo alla questione.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-02-2018

Mauro Abbate

X