Il Comune di Milano ha approvato il progetto di Milan e Inter per la costruzione del nuovo stadio: ma resta da sciogliere il nodo San Siro.

Milan, Inter e Comune di Milano hanno trovato un accordo che sblocca la spinosa questione San Siro e apre le porte alla costruzione del nuovo stadio di Milano, progetto considerato fondamentale dai due club.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

San Siro, via libera del Comune a Milan e Inter al progetto per la costruzione del nuovo stadio

Al termine di un incontro durato meno di un’ora, i rappresentanti del Milan, quelli dell’Inter e quelli del Comune di Milano hanno messo a punto la strategia per lasciare San Siro e per procedere con la costruzione di un nuovo stadio.

nuovo san siro nuovo stadio Kristoffer Ajer Matias Zaracho De Paul Kevin Bonifazi Adama Soumaoro Igli Tare San Siro André Silva Pepe Reina Milan-Brescia Giuseppe Sala
San Siro

Beppe Sala: “I prerequisiti per passare alla fase operativa del progetto sono tre”

A comunicare il via libera al progetto per la costruzione del nuovo stadio è stato il sindaco di Milano Beppe Sala, che con un lungo post pubblicato sui social ha chiarito le condizioni che hanno portato alla fumata bianca. In primo luogo il Comune ha richiesto che nel progetto ci fosse più verde e meno cemento. Le modifiche al progetto concordate tra club e Comune portano al riconoscimento del pubblico interesse del progetto e quindi al via libera che dovrebbe portare alla costruzione del nuovo impianto destinato a sostituire San Siro.

Questa mattina ho incontrato a Palazzo Marino i rappresentanti delle società F.C. Internazionale e A.C. Milan. Alle squadre ho rappresentato la posizione del Comune di Milano. I prerequisiti fondamentali per poter passare alla fase esecutiva del progetto stadio sono tre. Il primo è che il nuovo stadio dovrà sostanzialmente rispettare le linee e i volumi contenuti nello studio di fattibilità che è già stato presentato all’Amministrazione. Il secondo punto chiede una riconversione dell’area dell’attuale San Siro al fine di sviluppare il progetto del distretto dello sport e entertainment, in un contesto verde (anche in questo caso come da dossier già presentato). A prescindere dal timing di realizzazione del nuovo stadio, la cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2026 si svolgerà nell’attuale impianto, come tributo alla sua gloriosa storia. Infine, terzo e ultimo punto, che le concessioni di diritti volumetrici per sviluppi urbanistici accessori allo stadio non deroghino a quanto consentito dal PGT vigente. Le due società si sono dichiarate d’accordo rispetto a queste proposte. A questo punto ritengo che la Giunta possa procedere rapidamente a deliberare il pubblico interesse”.

Quando sarà pronto il nuovo stadio di Milano?

Una delle domande principali riguarda i tempi: quando sarà pronto il nuovo stadio di Milano? Difficilmente il nuovo impianto potrà essere pronto all’uso in vista dei giochi del 2026 e comunque la sensazione è che per un evento così importante si voglia in qualche modo celebrare San Siro, che dovrebbe ospitare la cerimonia di apertura dei Giochi.

San Siro
San Siro

Il futuro di San Siro: demolizione o ristrutturazione?

Un altro punto interrogativo riguarda il futuro dello stadio San Siro. Cadrà in disuso? Sarà demolito? O sarà semplicemente ristrutturato e quindi destinato ad ospitare solo eventi extra-calcistici?

Riproduzione riservata © 2021 - NM

calcio news Inter milan

ultimo aggiornamento: 30-10-2021


Hellas Verona-Juventus, Allegri: “Stare in silenzio e lavorare. Recuperato Bernardeschi”

Ecobonus auto 2021, quali modelli si possono acquistare