Sciopero generale 11 ottobre, si fermano per un giorno trasporti, scuola e uffici pubblici. Ecco tutti i dettagli.

ROMA – Sciopero generale 11 ottobre 2021. Per un giorno si fermano trasporti, scuola e uffici pubblici in Italia. L’agitazione, come riportato dall’Adnkronos, è stata proclamata dai Cobas, che hanno fatto presente come questa manifestazione sia stata annunciata per avere una radicale inversione di tendenza.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Sciopero mezzi pubblici 11 ottobre 2021

Con scuola e uffici pubblici, l’11 ottobre si fermeranno anche i mezzi pubblici. Ferrovie dello Stato ha annunciato che l’agitazione partirà alle 21 di domenica 10 ottobre e si fermerà allo stesso orario del giorno successivo. Anche Cotral ha annunciato disservizi per il secondo lunedì del mese.

L’azienda ha annunciato che saranno garantite le corse fino alle 8:30 e alla ripresa dalle 17 alle 20. Nel resto della giornata i mezzi si fermano con evidenti disagi per i cittadini. l consiglio da parte di tutte le compagnie è sempre quello di controllare gli orari e i mezzi alla vigilia dello sciopero per capire l’entità dei possibili disservizi.

I motivi della protesta

Annunciando lo sciopero dell’11 ottobre, i Cobas hanno specificato come, per la pandemia, l’Ue sia passata da politiche restrittive a politiche espansive. Al contrario, il Pnrr italiano non rappresenterebbe un significativo cambio di passo almeno per quanto riguarda il mondo del lavoro.

I sindacati chiedono che vengano sfruttati i soldi a disposizione anche per portare avanti battaglie storiche come ad esempio la riduzione dell’orario lavorativo a parità di salario, il salario minimo europeo e il reddito universale.

Treno Milano
Treno

Alitalia cancella 127 voli

A causa dello sciopero, Alitalia ha cancellato 127 voli e ha attivato un piano straordinario per consentire ai viaggiatori di prenotare nuovamente il titolo di viaggio già nella giornata dell’11 ottobre.

Alitalia
Alitalia

Manifestazione a Roma

Per ribadire le loro richieste il sindacato dei Cobas scende in strada a Roma lunedì 11 ottobre per una manifestazione di protesta.

Il corteo è partito da Piazza della Repubblica. L’attenzione, dopo quanto successo in questo sabato, resta molto alta anche per evitare la presenza di possibili estremisti in questa manifestazione.

Manifestanti in strada a Napoli: bloccata una rampa di accesso all’autostrada

Manifestanti in strada anche a Napoli, dove un gruppo di persone ha bloccato una rampa di accesso in autostrada nella zona del porto.

A Torino bruciata gigantografia di Mario Draghi

A Torino un gruppo di studenti hanno sfilato in corteo raggiungendo la stazione di Porta Nuova. Un manipolo di manifestanti ha bruciato una gigantografia di Mario Draghi, mentre nei pressi della sede del Miur è stata data alle fiamme una bandiera dell’Europa.

ultimo aggiornamento: 11-10-2021


I limiti di capienza per teatri, cinema, stadi e discoteche: le regole dall’11 ottobre

Il Premio Nobel per l’Economia a David Card, Joshua D. Angrist e Guido W. Imbens