La SEAT Arona vince il Best Product Design 2018 del Red Dot Award

Il design della SEAT Arona riceve il prestigioso premio conferito da una giuria di esperti: la cerimonia di premiazione di terrà il 9 luglio 2018 all’Opera House di Essen.

A conferma di un momento particolarmente positivo (certificato anche dai recenti dati di bilancio) la SEAT incassa un altro importante riconoscimento grazie al SUV Arona, modello di punta della gamma di Sport Utility Vehicle del produttore spagnolo. Il prodotto, infatti, è stato insignito del premio Best Product Design 2018 conferito dal Red Dot Design Award.

La premiazione il 9 luglio

Come si legge nella nota ufficiale, tutti i prodotti premiati verranno celebrati nel corso della cerimonia ufficiale di premiazione in programma a Essen, il 9 luglio 2018, presso l’Aalto-Theater. I premi – conferiti da una giuria di 40 esperti – verranno conferiti di fronte ad una platea di 1200 ospiti. Nell’occasione, verrà anche pubblicato il Red Dot Design Yearbook 2018/2019 con tutti i prodotti premiati.

Per le quattro settimane successive, poi, tutti i prodotti che hanno ricevuto il premio verranno esposti nel museo Red Dot, andando ad arricchire la più grande esposizione esistente di design contemporaneo.

Il modello di punta della gamma SUV SEAT

La nuova SEAT Arona fa parte della gamma di Sport Utility Vehicle prodotti dal marchio del Gruppo Volkswagen. “Il piccolo SUV cittadino” – come viene definito sul sito ufficiale del costruttore spagnolo – e presenta un design moderno e dinamico.

SEAT Arona
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/149600344@N03/38426460915

Il prospetto anteriore si caratterizza per le linee decise e spigolose che caratterizzano tanto le griglie quanto i gruppi ottici a LED. Questi ultimi presentano un profilo affilato verso la fiancata e più armonioso nella parte dell’anteriore. La calandra, di dimensioni piuttosto contenute, è incorniciata da un profilo esagonale cromato e accoglie lo stemma SEAT al centro. La griglia inferiore, molto più ampia, rappresenta una versione speculare della prima e si innesta direttamente sulla fascia paraurti (che presenta la banda centrale cromata). A completare la parte anteriore, i fari rotondi incassati in un pannello quadrangolare.

Anche il design delle fiancate è in linea con il carattere della parte frontale. I passaruota muscolari, evidenziati da una fascia di cintura di colore nero che corre lungo tutto il prospetto, contribuisce all’aspetto dinamico della vettura. Le due ampie scanalature, una sopra le maniglie, l’altra al di sopra della fascia inferiore, creano un’alternanza dinamica con quelle che ‘partono’ dai gruppi ottici, sia anteriori che posteriori. Il profilo inferiore cromato dei vetri laterali viene ripreso da quello delle aste portabagagli sul tetto e bilanciato dai montanti verniciati.

Il prospetto posteriore si segnala soprattutto per l’alettone nero che sormonta il lunotto; a ciò vanno aggiunti i gruppi ottici, divisi tra fiancata e portellone. Lo spazio risulta nettamente definito in senso orizzontale, con la targa incassata tra due ampie fasce e la parte inferiore occupata dal fascione paraurti che accoglie gli scarichi cromati.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/harry_nl/26497241899

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/149600344@N03/38426460915

ultimo aggiornamento: 12-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X