La sintesi e il tabellino di Inter-Sampdoria 2-1: D’Ambrosio e Nainggolan firmano il successo dei nerazzurri contro i doriani.

MILANO – Terzo successo in una settimana per l’Inter di Luciano Spalletti. Nel primo posticipo della ventiquattresima giornata i nerazzurri superano 2-1 la Sampdoria grazie alle reti di D’Ambrosio e Nainggolan e consolidano il terzo posto. Per i doriani si tratta della terza sconfitta consecutiva.

La sintesi di Inter-Sampdoria 2-1

Partenza con il piede sull’acceleratore per l’Inter che nei primi minuti chiama subito a due grandi parate Emil Audero su Perisic e Lautaro Martinez. Nella fase centrale della frazione il match ha la sua fase di calma prima dell’accelerata finale con il portiere dei doriani che prima tira un sospiro sulla conclusione di Nainggolan e poi rimedia sulla linea di porta ad un errore dopo il tentativo di Perisic. Nel mezzo ci prova anche la Sampdoria con Saponara.

D’Ambrosio la sblocca – Nella ripresa la prima occasione è per gli ospiti con Handanovic attento su Defrel. Immediata la risposta nerazzurra ma Audero dice ancora di no a Lautaro Martinez. Le occasioni continuano a fioccare da una parte e dall’altra ma sia Quagliarella che Politano non sono precisi. Poco dopo ancora nerazzurri pericolosi con Perisic, Audero si salva ancora. Il portiere dei doriani si arrende al 73′: il croato serve una palla in area di rigore, puntuale D’Ambrosio che non sbaglia.

Pari Gabbiadini, finalmente Nainggolan – Immediata la reazione doriana che trova il pari con Gabbiadini, fortunato nel ritrovarsi la palla dopo un rimpallo in area di rigore. Nemmeno il tempo per esultare che i doriani si ritrovano ancora sotto. Sugli sviluppi di un corner tiro preciso di Nainggolan e palla in rete. Il belga si sblocca dopo un periodo complicato. Timida la reazione degli uomini di Giampaolo che incassano la terza sconfitta consecutiva.

Inter-Sampdoria
fonte foto https://twitter.com/Inter

Il tabellino di Inter-Sampdoria 2-1

Marcatori: 73′ D’Ambrosio (I), 76′ Gabbiadini (S), 78′ Nainggolan

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Dalbert; Gagliardini (59′ Joao Mario), Brozovic; Politano (69′ Candreva), Nainggolan (89′ Vecino), Perisic; Lautaro Martinez. A disp. Padelli, Berni, Miranda, Ranocchia, Cedric, Asamoah, Borja Valero. All. Spalletti

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski (81′ Sala J.), Andersen, Tonelli, Murru; Praet, Ekdal (81′ Ronaldo Vieira), Linetty; Saponara (75′ Gabbiadini); Defrel, Quagliarella. A disp. Belec, Rafael, Colley, Ferrari A., Tavares, Sau. All. Giampaolo

Arbitro: Sig. Daniele Doveri di Roma 1

Note: Ammoniti: D’Ambrosio, Perisic, Skriniar (I); Linetty (S). Angoli: 9-5 per l’Inter. Recupero: 0′ p.t.; 5′ s.t.

Di seguito il video con gli highlights di Inter-Sampdoria 2-1

fonte foto https://twitter.com/Inter

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news Inter inter-sampdoria Serie A

ultimo aggiornamento: 17-02-2019


Cuneo-Pro Piacenza la sconfitta del calcio italiano: ospiti in campo con otto giocatori

Mercato Milan: piace Richarlison, ma il costo è elevatissimo