Juve-Fiorentina, Montella: Troveremo una squadra agguerrita

Vincenzo Montella in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Fiorentina: “Chiesa osservato speciale? È un giocatore nostro”.

Alla vigilia della sfida di campionato contro la Juventus, Vincenzo Montella ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa per presentare una sfida difficile e piena di insidie per la Viola.

Dopo la delusione europea la Juventus vorrà chiudere aritmeticamente il discorso Scudetto per prendersi una piccola rivincita regalando ai tifosi l’ennesima gioia nazionale.

Juventus-Fiorentina, la conferenza stampa di Vincenzo Montella

Troveremo una Juve delusa ma feroce. Sapranno voltare pagina velocemente ma dobbiamo pensare a noi e fare bene per i nostri obiettivi futuri. Lasciamo a casa la paura“, ha dichiarato Montella parlando della partita contro i bianconeri.

“Affrontiamo una squadra forte che vince da otto anni ed è abituata a rialzarsi. Le grandi società sanno rialzarsi e voltar pagina velocemente. Devo preparare la partita per provare a vincere e per prepararci psicologicamente a quella successiva, senza pensare a quello che vuole ottenere l’avversario”.

La Fiorentina sulle orme dell’Ajax –Per ottenere i risultati dell’Ajax ci vuole pazienza, cosa che in Italia non c’è. Nella Fiorentina c’è la volontà di creare un’identità e migliorarla nel tempo. Non è detto che comprando i migliori arrivi in finale di Champions League. Le squadre vincenti si costruiscono nel tempo“.

Su Chiesa –Lui è un giocatore completo, forte, che può giocare alla Juve come al City, al Bayern, al Liverpool. Ma oggi è ancora un giocatore della Fiorentina, e questo non va dimenticato. E lui dovrà abituarsi alle sirene e alle voci di mercato“.

Vincenzo Montella
Vincenzo Montella

Sul valore di Cristiano Ronaldo –Quando allenavo il Milan si parlò anche della possibilità che Ronaldo arrivasse in rossonero. Con Messi se la gioca su chi è più forte. Ronaldo è da ammirare per come lavora e per la fame che ha, è qualcosa di straordinario. Forse Messi ha più talento. Ronaldo è un punto di riferimento e un esempio per chiunque voglia fare il calciatore“.

ultimo aggiornamento: 18-04-2019

X