Fiorentina-Juve, Sarri: “Ho avuto paura”. Montella: “Ribery gioca”

Serie A, Fiorentina-Juventus: la conferenza stampa di Maurizio Sarri e le dichiarazioni di Vincenzo Montella alla vigilia della partita.

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Fiorentina, Maurizio Sarri ha parlato delle sue condizioni di salute e dell’inizio di stagione della sua squadra, a punteggio pieno ma non senza sofferenze.

Polmonite, Maurizio Sarri torna in panchina

L’allenatore della Juventus ha parlato innanzitutto del suo ritorno in panchina dopo lo stop forzato a causa della polmonite.

“Per un allenatore andare in panchina e partecipare agli allenamenti è tutta la vita. Non è semplice rimanere fuori, ringrazio lo staff medico. È stato un periodo pesante, ma l’ho dovuto accettare nella consapevolezza che lo staff stava andando avanti alla grande in campo e in partita“.

Maurizio Sarri conferenza
fonte foto https://twitter.com/juventusfc

Fiorentina-Juventus, la conferenza stampa di Maurizio Sarri

Il tecnico ha poi parlato della sentitissima sfida contro la Fiorentina. Uno dei problemi della formazione bianconera è quella dell’abbondanza. Sarri ha in effetti a disposizione almeno due squadre che potrebbero competere per il titolo.

“È normale che in lista per l’Europa ci sono solo 22 giocatori. Andava fatta una scelta, non semplice per un allenatore. Fare le scelte fa parte del mio mestiere, che siano condivisibili o meno. Non mi fa piacere, perché sono coinvolti giocatori importanti, ma è una scelta che conferma la forza della nostra rosa“.

In vista della partita con la Fiorentina Sarri ha parlato anche della gara contro il Napoli per fare il punto sulla condizione della squadra e sulla tenuta della difesa orfana di Chiellini.

“I miei dati dicono altro, abbiamo corso più degli avversari nel secondo tempo. Abbiamo preso due gol da palla ferma. Quando aspetti una squadra tecnica dentro l’area il rischio è alto. Non siamo al massimo, possiamo dare di più”.

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri

Vincenzo Montella, “Ribery sta bene, giocherà”

In casa Fiorentina Vincenzo Montella ha parlato della condizione della squadra e dell’inizio di campionato difficile dal punto di vista dei risultati.

“Ribery sta bene, non so se ha ancora i 90 minuti, ha lavorato bene in settimana. Contro il Perugia è rimasto più di quanto pensassi. Se non ci sono imprevisti, giocherà. Dalle partite impossibili nascono le grandi emozioni. Penso che dobbiamo mettere in campo tutte le convinzioni per rivivere queste emozioni“.

Nonostante il digiuno di vittorie Montella ha fatto sapere di sentire la fiducia della società.

“Sento grande fiducia da parte della società perché ci parliamo tutti i giorni. Sarebbe folle, abbiamo iniziato adesso, abbiamo cambiato 18 calciatori. Vuol dire che la società pensava che la squadra doveva cambiare. I cambi sono arrivati con i tempi del mercato. Sento totale fiducia da parte della società”.

ultimo aggiornamento: 13-09-2019

X