Serie A 2019-2020, i risultati e i marcatori di sabato 18 gennaio

Serie A, la Fiorentina vince a Napoli. Cinquina della Lazio, il Sassuolo vince in rimonta

Serie A, i risultati di sabato 18 gennaio 2020. La Fiorentina espugna il ‘San Paolo’ di Napoli. Lazio inarrestabile, bene il Sassuolo.

ROMA – Serie A, i risultati di sabato 18 gennaio 2020. La ventesima giornata del massimo campionato è stata aperta dalla vittoria della Lazio sulla Sampdoria. Nel pomeriggio il Sassuolo ha battuto in rimonta il Torino mentre la Fiorentina espugna il campo del Napoli.

Serie A, i risultati di sabato 18 gennaio 2020

Di seguito il risultati delle sfide di Serie A in programma sabato 18 gennaio 2020 e valide per la ventesima giornata del campionato. (LA CLASSIFICA)

Lazio-Sampdoria 5-1
Sassuolo-Torino 2-1
Napoli-Fiorentina 0-2

Serie A, Fiorentina corsara a Napoli. Chiesa e Vlahovic decidono al San Paolo

Napoli-Fiorentina 0-2

Marcatori: 26′ Chiesa, 74′ Vlahovic

Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Luperto, Di Lorenzo; Allan (57′ Demme), Fabian Ruiz, Zielinski (64′ Lozano); Callejon (75′ Llorente), Milik, Insigne L. All. Gattuso

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella Ger., Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert (87′ Ceccherini); Chiesa (78′ Sottil), Cutrone (68′ Vlahovic). All. Iachini

Arbitro: Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli

Note: Ammoniti: Hysaj, Demme (N); Iachini, Dalbert (F). Angoli: 4-5 per la Fiorentina. Recupero: 3′ p.t.; 3′ s.t.

Parte forte la Fiorentina con Milenkovic che sugli sviluppi di un corner non inquadra la porta difesa da Ospina. Ancora Viola pericolosa con Castrovilli, mira imprecisa. Al San Paolo la sfida si sblocca al 26′. Azione insista dell’ex Cremonese che trova sul secondo palo Benassi. Il centrocampista è bravo di testa a servire a rimorchio Chiesa, tocco con la punta e Ospina battuto. Immediata la reazione del Napoli che ci prova subito con Insigne e Zielinski ma rischia di subire il raddoppio con Ospina che si oppone al colpo di testa di Chiesa. Cutrone sulla respinta mette la sfera in rete ma la bandierina si alza per posizione di fuorigioco. Finale di tempo di marca partenopea con Callejon che ha la grande occasione per il pari. Lo spagnolo da due passi di testa non inquadra la porta. L’ultima chance, però, è per la Fiorentina con un tentativo dal limite di Benassi.

Nella ripresa il Napoli spinge sull’acceleratore ma la conclusione di Insigne si infrange sul palo. Dopo questo tiro il Napoli si spegne e la Fiorentina raddoppia. Questa volta è Chiesa a trovare Vlahovic che con un mancino a incrociare trafigge per la seconda volta Ospina. La squadra di Gattuso ha una fiammata con Llorente, palla fuori, e basta. La Fiorentina conquista i tre punti e supera in classifica proprio i partenopei, sempre più in crisi.

Napoli-Fiorentina
Chiesa esulta dopo la rete (fonte foto https://twitter.com/acffiorentina)

Serie A, rimonta Sassuolo al ‘Mapei Stadium’. Boga e Berardi ribaltano Rincon

Sassuolo-Torino 2-1

Marcatori: 20′ Rincon (T), 61′ Boga (S), 73′ Berardi (S)

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Peluso, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli M.; Berardi D. (90′ Muldur), Traoré H. (69′ Djuricic), Boga; Caputo (88′ Magnanelli). All. De Zerbi

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Djidji (76′ Millico); De Silvestri, Lukic, Rincon (79′ Meité), Ola Aina; Verdi (53′ Laxalt); Berenguer, Belotti. All. Mazzarri

Arbitro: Sig. Davide Massa di Imperia

Note: Ammoniti: Kyriakopoulos, Toljan (S); Djidji, Verdi, Rincon, Ola Aina (T)

Parte forte il Sassuolo che nei primi minuti ha due chance ma le conclusioni non inquadrano la porta. Al 20′ il match si sblocca: schema su calcio d’angolo con Rincon che trafigge Consigli. A nulla è servito il tentativo estremo di un difensore avversario. Ancora ospiti pericolosi con Belotti, questa volta Consigli respinge. Ancora il Gallo pericoloso con un tiro a giro prima della reazione dei neroverdi arrivata con il solito Caputo. Sirigu si supera e salva il vantaggio. L’ultima occasione prima dell’intervallo è di Verdi ma il giocatore non colpisce la palla da buona posizione.

Nella ripresa il Sassuolo trova il pareggio con una magia di Boga. Conclusione a giro e Sirigu battuto. Il gol manda in tilt la squadra di Mazzarri con la squadra che riesce a ribaltare il risultato con Berardi, ben servito da Boga. La scossa ai granata arriva dal giovane Millico. Conclusione a giro che si stampa sulla traversa. Ancora granata pericolosi nel finale con Laxalt ma è il Sassuolo a portare a casa la vittoria che ferma a tre la striscia di sconfitte consecutive.

Sassuolo-Torino
La gioia di Boga dopo la rete (fonte foto https://twitter.com/BogaJeremie)

Serie A, undicesima vittoria per la Lazio. Samp ‘asfaltata’ 5-1

Lazio-Sampdoria 5-1

Marcatori: 7′ Caicedo (L), 17′ rig. Immobile (L), 19′ Immobile (L), 54′ Bastos (L), 65′ rig. Immobile (L), 70′ Linetty (S)

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi (65′ Vavro), Radu (49′ Bastos); Lazzari M., Milinkovic-Savic S., Luca Leiva, Luis Alberto, Jony; Caicedo (58′ Adekanye), Immobile. All. Inzaghi S.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Chabot, Colley, Murru (63′ Augello); Linetty, Thorsby, Vieira, Jankto (46′ Ekdal); Caprari, Gabbiadini (71′ Bonazzoli F.). All. Ranieri

Arbitro: Sig. Daniele Chiffi di Padova

Note: Ammoniti: Adekanye (L); Vieira, Colley (S). Espulso: al 73′ Chabot (S) per fallo da ultimo uomo. Angoli: 6-4 per la Lazio. Recupero: 0′ p.t.; 0′ s.t.

Dopo nemmeno 60″ il primo tiro in porta di Linetty. Conclusione troppo debole per creare problemi a Strakosha. Immediata la replica della Lazio con Luis Alberto, palla di poco fuori. Al 7′ la squadra di Inzaghi trova il vantaggio. Azione di forza di Immobile, Audero in qualche modo respinge ma Colley si addormenta e Caicedo con un tap-in sblocca il match. Passano nove minuti e arriva il raddoppio. Tocco con la mano in area di Murro, Chiffi indica il dischetto. Audero intuisce il rigore di Immobile ma non riesce a fermare la conclusione. Non si ferma la squadra di casa che al 19′ trova il tris sempre con Immobile. Il bomber, servito da Acerbi, supera Audero e firma il 3-0. Prova una timida reazione la Sampdoria con una conclusione di Caprari ma nel finale è la squadra di casa ad avere una doppia chance per il poker, la difesa avversaria si salva in qualche modo.

Nella ripresa la Lazio trova il poker con il nuovo entrato Bastos servito da Lucas Leiva dopo un errore in uscita della Sampdoria. Non si ferma la squadra di Inzaghi che trova il pokerissimo dal dischetto con Immobile. Rigore assegnato un tocco con il braccio di Colley. Abbassa un po’ l’attenzione la squadra di Inzaghi e la Samp ne approfitta. Linetty realizza dopo la respinta di Strakosha sul tiro di Gabbiadini. Finale tranquillo per la Lazio che, in superiorità numerica (rosso a Chabot), va vicino al sesto gol con Immobile. Non succede nulla fino al termine della sfida. Undicesima vittoria consecutiva per la Lazio che sogna in grande.

Lazio-Sampdoria
La rete di Caicedo (fonte foto https://twitter.com/OfficialSSLazio)

ultimo aggiornamento: 19-01-2020

X