La conferenza stampa di Andrea Pirlo alla vigilia di Spezia-Juventus: “Allenarsi a casa non è la stessa cosa”.

TORINO – Vigilia di Spezia-Juventus per Andrea Pirlo. Il tecnico bianconero in conferenza stampa ha presentato la sfida del Manuzzi, in programma domenica 1 novembre alle ore 15.

Spezia-Juventus, la conferenza stampa di Andrea Pirlo

Andrea Pirlo in conferenza stampa si è soffermato sui recuperi: “Cristiano è disponibile. Ha voglia di rimettersi in gioco. Sarà tra i convocati. Non penso che partirà dall’inizio. Vedremo e decideremo. Per noi resta un giocatore importante. De Ligt deve aspettare ancora una settimana, stiamo aspettando l’ok dell’ortopedico. Bonucci? Ha lavorato a parte ma sarà tra i convocati“.

Andrea Pirlo
Andrea Pirlo

Pirlo sullo Spezia: “Ci aspetta una partita difficile”

Pirlo, come riportato da tuttomercatoweb.com, si è soffermato anche sullo Spezia: “Non possiamo permetterci altri passi falsi. Affrontiamo una squadra che sta facendo molto bene. Conosco bene il loro allenatore. Noi dovremo fare una bella partita per continuare il nostro percorso nel migliore dei modi“.

Un passaggio anche sul centrocampo: “Dobbiamo cercare di unire meglio la squadra. Stiamo lavorando e dobbiamo cercare di ritornare ad aggredire quando si perde la palla. Serve tempo per fare questo“. Il tecnico bianconero non ha paura delle pressioni: “Non sono sorpreso dalle voci, ho giocato per vent’anni. Quello che succede e che si dice sui giornali va di pari passo con quanto accade in campo io continuerò a fare il mio lavoro“. E su Dybala ha precisato: “E’ solo una questione fisica. Lui non è al massimo. La prima la fai bene, poi le altre fai fatica anche per la stanchezza. Deve continuare ad allenarsi e trovare il ritmo. Quando si va in campo non si pensa mai a rinnovo o altre questioni simili. Lui ha in mente solo di fare bene con questa maglia e sono certo che lo farà“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Andrea Pirlo calcio calcio news Juventus spezia-juventus

ultimo aggiornamento: 31-10-2020


Milan, buone notizie: Donnarumma, Hauge e Gabbia negativi al coronavirus

Udinese-Milan, Pioli: “Vogliamo rimanere in testa”