Piatek: “Ho passato un periodo difficile”

Al termine del match contro il Frosinone, Piatek, autore del gol del vantaggio rossonero, ha parlato ai microfoni del canale tematico del club.

Serie A, Milan-Frosinone 2-0: ad aprire le danze è stato Krzysztof Piatek, tornato al gol dopo parecchie settimane e partite di digiuno. “Per me – ha affermato il centravanti polacco a Milan TV – la cosa più importante è la squadra, non il mio gol. Ho passato un periodo difficile, cinque-sei partite senza segnare non le avevo mai fatte. Sono sempre rimasto concentrato in allenamento e nelle partite, la rete al Frosinone è stata importante”.

Il Milan è già proiettato verso la sfida con la SPAL, ultima giornata di campionato: “Spero si possa andare in Champions League – ha affermato il pistolero sempre ai microfoni del canale tematico ufficiale del club rossonero – contro la SPAL ci giocheremo tutto”.

Una considerazione anche su Ignazio Abate, che contro il Frosinone ha giocato la sua ultima gara a San Siro in maglia rossonera (l’esterno è in scadenza e la società ha deciso di non rinnovargli il contratto): “Ho fatto le congratulazioni ad Abate perché al Milan ha fatto una carriera incredibile”.

Ignazio Abate Torino-Milan
Fonte foto: Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Serie A, Spal-Milan domenica 26 maggio alle 20.30

Di recente Piatek ha segnato pochi gol, ma è sempre stato utile alla squadra. L’attaccante milanista non si è mai risparmiato: “Bisogna essere sempre insieme, anche nei momenti di difficoltà. Per me è normale correre molto, anche così posso aiutare la squadra. Il Genoa rischia? Mi dispiace, ma spero possano salvarsi all’ultima giornata”.

Milan TV ma non solo: Kris – sempre nel post gara di Milan-Frosinone – ha parlato anche a Sportmediaset: “Spero nel quarto posto, anche perché abbiamo lavorato molto tempo con lo scopo di giocare in Champions League nella prossima stagione. Faremo di tutto per esserci”.

Ecco le immagini di Milan-Frosinone 2-0:

ultimo aggiornamento: 20-05-2019

X