Serie A: il Milan chiude a quota 68, miglior punteggio dal 2013

L’amarezza per il finale di campionato non cancella un risultato che rimane il migliore degli ultimi sei campionati. Ecco i dati numerici

Riuscire a far meglio degli ultimi sei, deludenti campionati non ha significato per il Milan approdare in Champions League. Si tratta di un risvolto amaro ma che, comunque, certifica la lenta crescita della squadra rossonera rispetto agli anni di maggior crisi. Il Diavolo, con Gennaro Gattuso alla guida, ha chiuso questa stagione di Serie A con il bottino di 68 punti conquistati, frutto di 19 vittorie, 11 pareggi e 8 sconfitte. Un punteggio beffardo, dato che quest’anno il pass per la Champions è stato staccato con un unico punto in più. Resta, comunque, il risultato migliore dal 2014 ad oggi.

Milan, l’ultima qualificazione Champions risale al 2012-2013

Per trovare un Milan capace di fare più punti rispetto a quello attuale, infatti, bisogna addirittura tornare indietro fino alla ormai remota stagione 2012-2013, con Max Allegri in panchina e una rivoluzione estiva che aveva visto partire i big Ibra e Thiago Silva.

La squadra aveva stentato all’inizio: da gennaio in poi, grazie anche ai gol di Super Mario Balotelli, era partita una rimonta culminata con il terzo posto finale e la qualificazione in Champions. Il Diavolo, in quel caso, aveva chiuso la stagione a quota 72 punti: quattro in più rispetto alla squadra attuale.

Gennaro Gattuso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

2014-2018: anni di stenti per il Milan

Inzaghi, Mihajlovic, Brocchi, Montella, Gattuso. Sono questi i cinque tecnici alternatisi sulla panchina del Milan nell’ultimo quinquennio. Un lustro che ha visto risultati disastrosi, ben tre cambi di proprietà e una lenta risalita, cominciata soltanto nelle ultime due stagioni. L’unico titolo giunto in questo periodo è stata la Supercoppa italiana del dicembre 2016: da registrare anche due finali di Coppa Italia perse contro la Juventus.

Nel 14-15 il Milan, guidato da Inzaghi, ha concluso con un disastroso decimo posto a quota 52 punti. Leggermente meglio l’anno dopo con la coppia Mihajlovic-Brocchi: settimo posto e 57 punti conquistati. Il 2016-2017 è l’anno del ritorno in Europa, grazie a Montella: sesta piazza a quota 63. Trend di leggerissima crescita confermata anche lo scorso anno, con Montella e Gattuso: sesto posto con 64 punti e nuova qualificazione in Europa League.

ultimo aggiornamento: 27-05-2019

X