Campionato di Serie A, i risultati di sabato 22 febbraio. La Juventus vince a Ferrara contro la Spal. Pari in Fiorentina-Milan e Bologna-Udinese.

Serie A, i risultati di sabato 22 febbraio. La Juventus vince in casa della Spal e resta in vetta alla classifica. Fiorentina-Milan e Bologna-Udinese terminano con il risultato di 1-1.

Serie A, i risultati di sabato 22 febbraio

Di seguito il resoconto completo delle sfide di sabato 22 febbraio 2020, valide per la venticinquesima giornata di Serie A. (LA CLASSIFICA)

Bologna-Udinese 1-1
Spal-Juventus 1-2
Fiorentina-Milan 1-1

Serie A 2019 2020
Fonte foto: https://www.facebook.com/SerieA

Risultati Serie A, pari e polemiche tra Milan e Fiorentina

Fiorentina-Milan 1-1

Marcatori: 56′ Rebic (M), 85′ rig. Pulgar (F)

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella Ger., Caceres; Lirola (74′ Igor), Duncan, Pulgar, Castrovilli (68′ Cutrone), Dalbert; Vlahovic, Chiesa. All. Iachini

Milan (4-4-2): Donnarumma G. (52′ Begovic); Conti, Gabbia (74′ Musacchio), Romagnoli A., Hernandez T.; Castillejo (81′ Saelemaekers), Kessié, Bennacer, Rebic; Calhanoglu, Ibrahimovic. All. Pioli

Arbitro: Sig. Gianluca Manganiello di Pinerolo

Note: Ammoniti: Caceres (F); Bennacer, Calhanoglu, Hernandez T. (M). Espulso: al 62′ Dalbert (F) per fallo da ultimo uomo. Angoli: 4-3 per la Fiorentina. Recupero: 2′ p.t.; 4′ s.t.

Dopo un inizio a ritmi bassi il match al Franchi diventa molto divertente. Pericolosa la squadra di casa prima con Milenkovic e poi con Castrovilli ma l’occasione più ghiotta capita sulla testa di Rebic, i riflessi di Dragowski salvano la Fiorentina. Continua il forcing dei rossoneri che sbloccano il risultato al 34′ con Ibrahimovic. La gioia dello svedese, però, viene fermata dal Var per un fallo su di mano dell’attaccante.

Nella ripresa la Fiorentina parte bene con Chiesa che chiama subito all’intervento Begovic. Al 56′ il Milan trova il vantaggio con l’ex Rebic che sfrutta un errore di Caceres e Pezzella. La Viola prova una reazione ma ancora una volta il portiere rossonero dice di no a Chiesa. La rimonta della squadra si complica con il rosso a Dalbert per un fallo da ultimo uomo. La superiorità numerica porta subito Rebic alla conclusione, attento Dragowski. Ci prova poco dopo Vlahovic, palla di poco fuori. Nonostante l’uomo in meno la Fiorentina aumenta il forcing e trova il pareggio dal dischetto con Pulgar. Rigore assegnato per un fallo di Romagnoli su Cutrone. Continua il forcing della squadra di casa ma Begovic dice di no a Caceres. Termina in parità il match con un punto che serve soprattutto alla Viola.

Risultati Serie A, Juve corsara a Ferrara con CR7 e Ramsey

Spal-Juventus 1-2

Marcatori: 40′ Cristiano Ronaldo (J), 60′ Ramsey (J), 70′ rig. Petagna (S)

Spal (4-5-1): Berisha E.; Cionek, Vicari, Zukanovic, Reca; Castro L. (60′ Fares), Valdifiori, Missiroli (80′ Tunjov), Valoti (89′ Di Francesco F.), Strefezza; Petagna. All. Di Biagio

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Rugani, Chiellini (54′ de Ligt), Alex Sandro; Ramsey (73′ Rabiot), Bentancur, Matuidi (79′ Bernardeschi); Cuadrado, Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Sarri

Arbitro: Sig. Federico La Penna di Roma 1

Note: Ammoniti: Valoti, Zukanovic, Strefezza, Cionek (S); Matuidi, Danilo (J). Angoli: 3-4 per la Juventus. Recupero: 1′ p.t.; 6′ s.t.

Primo quarto d’ora senza particolari emozioni. La partita la fa la Juventus che dopo 4′ trova la rete con Cristiano Ronaldo. L’esultanza del portoghese è interrotta dal guardalinee che alza la bandierina per fuorigioco. Poco dopo è Cuadrado ad avere la palla del vantaggio sul destro. Il colombiano, però, è impreciso. Continua l’equilibrio del match con la Spal che non lascia spazio ai bianconeri. L’occasione per la Juventus arriva al 36′ quando Dybala con il mancino colpisce il palo. Il vantaggio della squadra di Sarri arriva al 40′. Ramsey lancia Cuadrado che serve Cristiano Ronaldo. Un gioco da ragazzi per il portoghese al suo undicesimo gol consecutivo. Termina con il vantaggio della compagine bianconera il primo tempo.

Nella ripresa continua il predominio territoriale della Juventus che si rende pericolosa con CR7, il piede di Berisha salva la Spal dallo 0-2. Non si ferma il forcing dei bianconeri. E’ ancora il portiere spallino a dire di no a Cuadrado. Il raddoppio dei bianconeri arriva al 60′. Assist magico di Dybala per Ramsey con il gallese che con uno scavetto supera per la seconda volta l’estremo portiere avversario. A sorpresa la Spal riapre la partita dagli undici metri con Petagna. Rigore assegnato per un fallo di Rugani su Missiroli. La rete sembra dare risvegliare l’entusiasmo della squadra di casa ma la Juventus dopo pochi minuti prende la partita in mano con Cristiano Ronaldo che va vicino al tris. La sua punizione, però, s’infrange sulla traversa. Nel finale di partita la Spal prova il forcing ma alla fine ha portare la vittoria a casa è la squadra ospite che si conferma in vetta alla classifica per un’altra giornata.

Risultati Serie A, Palacio risponde a Okaka: 1-1 tra Bologna e Udinese

Bologna-Udinese 1-1

Marcatori: 33′ Okaka (U), 90’+2 Palacio (B)

Bologna (4-2-3-1): Da Costa; Tomiyasu, Danilo, Bani, Mbaye; Poli (82′ Juwara), Dominguez; Skov Olsen (59′ Baldrusson), Orsolini, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic

Udinese (3-5-2): Musso; Rodrigo Becao, Troost-Ekong, Nuytinck; Stryger Larsen, de Paul, Mandragora, Fofanà (64′ Walace), Sema (37′ Zeegelaar); Lasagna (81′ Jajalo), Okaka. All. Gotti

Arbitro: Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli

Note: Ammoniti: Mbaye (B); de Paul, Okaka (U). Angoli: 7-5 per il Bologna. Recupero: 3′ p.t.; 4′ s.t.

Dopo venticinque minuti di equilibrio, il Bologna prova a farsi vedere in avanti con Barrow che pesca Orsolini che calcia in porta da posizione defilata, bravo Musso a respingere il pallone. L’Udinese reagisce al pericolo e al 33′ sblocca il risultato con Okaka che devia un rete un calcio piazzato battuto da de Paul. L’attaccante dei bianconeri è lasciato colpevolmente solo dalla retroguardia del Bologna, stacca indisturbato e di testa deposita in fondo al sacco.

Nella ripresa non succede nulla se non qualche occasione per i padroni di casa ma i due portieri non corrono particolari rischi. All’ultimo assalto, però, arriva il pareggio del Bologna. Cross di Tomiyasu, buco di Orsolini, sulla palla arriva Palacio che da due passi non sbaglia. Termina qui la partita con un punto che serve a poco ad entrambe le compagini.

fonte foto copertina https://twitter.com/juventusfc

TAG:
calcio news Juventus milan

ultimo aggiornamento: 22-02-2020


Roma-Lecce, Fonseca in conferenza stampa: “Partita difficile”

Il Coronavirus colpisce la Serie A: Inter-Sampdoria, Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Torino-Parma rinviate