Serie A TIM, Juventus-Milan 3-1: a Gattuso non basta Bonucci, Allegri a +4 sul Napoli

Riflettori puntati su Juventus-Milan, posticipo della trentesima giornata di Serie A TIM. La diretta della sfida dell’Allianz.

90’+3′ – Dopo tre minuti di recupero, senza ulteriori emozioni, termina la sfida dell’Allianz Stadium. Vittoria fondamentale in chiave scudetto per la Juventus, che supera un Milan uscito a testa alta dall’arena bianconera. Per Gattuso e i suoi, adesso, la Champions è però molto più difficile. Con l’Inter a +8, anche una vittoria nel derby potrebbe non bastare.

89′ – Punizione insidiosa di Suso dai trenta metri: Buffon non si lascia trovare impreparato.

87′ – GOL della Juventus! Grande azione Douglas Costa per Dybala, l’argentino vede arrivare Khedira che col destro supera per la terza volta Donnarumma.

82′ – Ammonito Montolivo per un intervento in ritardo su Barzagli.

81′ – Gattuso getta nella mischia Cutrone per Bonaventura.

80′ – GOL della Juventus! Azione insistita dei bianconeri, dal nulla Khedira inventa un cross perfetto per Cuadrado che, in tuffo di testa, spiazza Donnarumma.

75′ – Doppio cambio: nel Milan dentro Montolivo per Biglia; nella Juventus entra Bentancur, esce Pjanic.

73′ – Calcia Pjanic il calcio di punizione dopo il fallo di Biglia: palla che passa piuttosto lontana dalla porta di Donnarumma.

72′ – Biglia rischia il secondo giallo: Mazzoleni lo grazia, ma la punizione dal limite è pericolosa.

70′ – Quattro contro quattro sfruttato male dal Milan, che arriva alla conclusione con Bonaventura, ma da posizione troppo defilata: l’azzurro non torva la porta di Buffon.

65′ – Cambio nel Milan: fuori André Silva, dentro Nikola Kalinic.

64′ – Milan più guardingo dopo l’ingresso di Cuadrado. La squadra rossonera si difende con dieci uomini dietro la linea della palla, lasciando la manovra alla Juve, finora incapace di trovare spazi.

61′ – Continua a giocar meglio il Milan di Gattuso. Allegri corre ai ripari, mandando in campo il rientrante Cuadrado al posto di Matuidi.

55′ –  Clamorosa traversa di Calhanoglu! Il turco lascia partire un bolide di destro che si stampa sul legno. Sulla ribattuta altro mancino velenoso di Suso, con Buffon che si distende sulla sinistra mandando la sfera in angolo. Nulla di fatto dalla bandierina.

51′ – Ammonito Biglia per un intervento su Dybala. L’argentino del Milan era diffidato: niente derby per lui.

50′ – Grande giocata di Suso che nel traffico riesce a liberare un sinistro insidioso, deviato leggermente da Calhanoglu. Presa facile di Buffon.

49′ – Milan più guardingo in questo inizio secondo tempo, complice una Juve il cui atteggiamento pare molto più cattivo e voglioso rispetto alla prima frazione.

46′ – Ripresa iniziata con un cambio tra le fila della Juve: dentro Douglas Costa, fuori Lichtsteiner.

Of all men, him! ❤️⚫️ @bonuccileo19 CAPITAN⚽️OOOOO #JuveMilan 1-1

A post shared by AC Milan (@acmilan) on

45’+1′ – Dopo un solo minuto di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Uno a uno tra Juventus e Milan. I bianconeri passano in vantaggio con Dybala, ma è la squadra di Gattuso a fare la partita e a guadagnarsi il pari su corner con l’uomo più atteso, l’ex Leonardo Bonucci, per tutto il match fischiato e insultato dal pubblico dell’Allianz.

43′ – Mazzoleni controlla al Var un intervento di Bonucci col braccio in area rossonera. Per l’arbitro di Bergamo non c’è rigore, ma fallo in attacco di Benatia che spintona Bonucci.

38′ – Intervento in ritardo di Rodriguez su Lichtstiener: primo cartellino giallo del match per il Milan. Un minuto prima Benatia era stato ammonito per un intervento scomposto.

33′ – Milan padrone del campo dopo il gol del pari, la Juve sembra aver subito il colpo. Una conclusione a sorpresa di Higuain rimpalla sulla schiena di Bonucci.

28′ – PAREGGIO DEL MILAN! Calcio d’angolo di Calhanoglu perfetto, Leonardo Bonucci salta tra Barzagli e Chiellini, li anticipa e supera Buffon. Esultanza di Leo, evidentemente risentito per i fischi dei suoi ex tifosi.

23′ – Fase interlocutoria del match, con il Milan che prova a spingere, senza però riuscire ad arrivare dalle parti di Buffon.

16′ – Clamorosa palla gol per André Silva! Cross dalla destra di Calhanoglu, Matuidi saltando sfiora la palla con la mano, sorprendendo il centravanti portoghese che da due passi non trova la porta.

14′ – Primi sprazzi di Milan dopo il vantaggio bianconero. Prima Suso, poi Silva di testa provano a mettere i brividi all’Allianz Stadium, ma le loro conclusioni si rivelano poco pericolose.

12′ – Non c’è la reazione rossonera. La Juve, dopo un inizio passivo, ha preso in mano le redini del match, togliendo il palleggio alla squadra di Gattuso.

8′ – GOL della Juventus! Sinistro dal limite di Paulo Dybala, palla che rimbalza davanti a Donnarumma beffando il portiere rossonero.

6′ – Pressing della Juve, Dybala per Higuain che calcia subito, chiamando Donnarumma a un intervento non complicato.

4′ – Gara equilibrata nei primi minuti, il Milan sembra riuscire a contenere la squadra di Allegri. Dei rossoneri il primo corner del match.

Calcio d’inizio della supersfida dell’Allianz tra Juventus e Milan. I bianconeri giocano per allungare nuovamente a +4 sul Napoli, il Milan per non perdere contatto dal treno Champions.

Anche a Torino viene ricordato Emiliano Mondonico, deceduto in settimana, con un commovente minuto di raccoglimento.

Durante il riscaldamento, il pubblico dell’Allianz Stadium ha fischiato il grande ex, Leonardo Bonucci.

Juve-Milan, Abbiati: “Siamo qui per giocarcela

Il club manager rossonero, Christian Abbiati, ai microfoni di Premium Sport: “André Silva arriva da due gol importantissimi. Il mister ha grande stima per tutti i nostri attaccanti. Noi dobbiamo pensare al campo, non ci interessa quello che succede fuori. Quando ci sono tanti acquisti non è facile partire subito forte. Ora si conoscono meglio e anche il mister ha grandi meriti, tutto lo seguono. Arriviamo a Torino per giocarcela. Donnarumma? Gigio è molto carico, motivato“.

Juve-Milan, Bonucci: “Servirà la partita perfetta

A pochi minuti dal calcio d’inizio, l’ex bianconero Bonucci, oggi capitano del Milan, ha parlato ai microfoni di Milan Tv: “Dovremo fare una gara attenta, soprattutto sulle ripartenze. Sarà necessario mettere in pratica quello che abbiamo più volte provato e poi dovremo essere compatti. Servirà la partita perfetta. Sono emozionato, ma è normale, sarò tranquillo. In campo sarà tutt’altra cosa“.

C'mon Captain! ❤️⚫️💪🏻 @bonuccileo19 #JuveMilan

A post shared by AC Milan (@acmilan) on

Juventus-Milan: formazioni ufficiali

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Benatia, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Pjanic, Matuidi, Asamoah; Dybala, Higuain.

A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Rugani, Howedes, Marchisio, Bentancur, Sturaro, Douglas Costa, Cuadrado

Allenatore: Massimiliano Allegri

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, André Silva, Calhanoglu.

A disposizione: Donnarumma A., Storari, Antonelli, Musacchio, Zapata, Locatelli, Mauri, Montolivo, Borini, Cutrone, Kalinic.

Allenatore: Gennaro Gattuso.

 

Il Milan approda a Torino, fortino inespugnabile – o quasi – della Juventus per il posticipo della trentesima giornata di Serie A TIM. A confronto due squadre chiamate a vincere per non perdere i propri obiettivi.

Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ACMilan

Juve-Milan, probabili formazioni

Queste le probabili formazioni di Juve-Milan, posticipo della trentesima giornata di campionato:

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Asamoah; Matuidi, Pjanic, Khedira; Dybala, Higuain, Douglas Costa

Milan (4-3-3):  G.Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, A. Silva, Calhanoglu

In casa Milan grande dubbio sulla punta titolare con il ballottaggio tra Cutrone e Andre Silva che vede il portoghese in vantaggio.

Questo il video di Milan-Juventus, gara di andata della stagione 2017-2018:

ultimo aggiornamento: 31-03-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X