Cutrone: “Non dobbiamo mollare”

Al termine del match contro il Torino, l’attaccante rossonero, Patrick Cutrone, ha parlato ai microfoni di Sky e Milan TV. Ecco le sue parole.

Serie A, Torino-Milan 2-0: un’altra sconfitta, un’altra prestazione da dimenticare. Stavolta il ko pesa eccome: da oggi, infatti, i rossoneri non sono più al quarto posto. L’obiettivo Champions sta per sfumare, ma Patrick Cutrone ci crede ancora: “Non dobbiamo smettere di crederci – ha dichiarato a Sky Sport – sarebbe davvero inutile se smettiamo di crederci”.

“Dobbiamo dare tutti qualcosa in più – ha aggiunto il giovane centravanti – potrà agevolarci nelle prossime partite. Se non ci metti l’impegno e la grinta non puoi neanche affrontarle le partite, dal primo all’ultimo dobbiamo dare qualcosa in più”.

Nel corso dell’intervista, il prodotto del vivaio milanista ha analizzato la gara contro il Toro: “Dopo il primo gol abbiamo provato a reagire, dopo il secondo la squadra si è un po’ spenta. Nel primo tempo siamo partiti bene ma dopo questi due episodi siamo andati a calare”.

Gennaro Gattuso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, Champions League sempre più a rischio

Sky ma non solo. Patrick Cutrone ha parlato anche ai microfoni di Milan TV: “Non mi va di parlare della mia prestazione. Mi dispiace perché abbiamo perso altri tre punti e penso a questo, non a me stesso. Penso alle prossime partite, al contributo che io posso dare, come tutti, per raggiungere il nostro obiettivo”.

“Non sappiamo neanche noi cosa non vada – ha affermato sempre al canale tematico del club rossonero – abbiamo pagato gli episodi, avevamo iniziato bene. Dobbiamo preparare al meglio le prossime partite. Dopo il primo gol abbiamo provato a reagire ma c’è stato il secondo e siamo calati mentalmente. È stata una questione di testa, pensiamo alle prossime e ci giochiamo il tutto per tutto. Dobbiamo dare tutti il massimo. Dobbiamo dare tutti, tutto. È il nostro dovere”.

ultimo aggiornamento: 28-04-2019

X