Polemiche dopo il servizio di Report su Renzi e Marco Mancini. Luciano Nobili presenta una interrogazione parlamentare.

ROMA – Nuova bufera sulla Rai. Mentre tiene ancora banco la questione Fedez, scoppia una polemica per un servizio di Report su Matteo Renzi. Nel mirino di Italia Viva sono finiti alcuni approfondimenti andati in onda nelle scorse settimane. Il caso specifico è quello dell’incontro tra Matteo Renzi e Marco Mancini in un autogrill.

Il servizio di Report sull’incontro tra Matteo Renzi e Marco Mancini

Il servizio che ha scatenato le polemiche è quello che riguarda l’incontro tra Matteo Renzi e Marco Mancini avvenuto lo scorso dicembre, in piena crisi di governo. In molti hanno collegato questo dialogo alla caduta dell’ex premier Conte, ma il leader di Italia Viva ha immediatamente smentito questa ricostruzione.

Messaggio agli inconsolabili – il commento del leader di Italia Viva – il Governo Conte non è caduto per intrighi, complotti o incontri segreti (all’autogrilli). Semplicemente Draghi è meglio di Conte e l’Italia oggi è più credibile. Tutto qui, si chiama politica“. Ma la vicenda sembra essere destinata a creare ancora polemiche.

Chi è Marco Mancini

Marco Mancini è uno 007 italiano attualmente al Dipartimento Informazioni per la Sicurezza. Entra nell’Arma dei Carabinieri, poi nella metà degli anni Ottanta passa al SISMI, ossia i servizi segreti militari. Si occupa di casi delicati come quello della Uno Bianca, partecipa alle operazioni per la liberazione di Giuliana Sgrena, giornalista de il Manifesto rapita un gruppo jihadista.

Italia Viva contro Report

A presentare una interrogazione parlamentare al ministro Franco è stato il deputato Luciano Nobili. “Una presunta fattura da 45mila euro ad una società lussemburghese per confezionare un servizio contro Renzi? – si è domandato l’esponente di Italia Viva, riportato dall’Adnkronosvogliamo vederci chiaro e capire se soldi pubblici sono stati utilizzati per pagare informatori allo scopo di costruire servizi confezionati per danneggiare l’immagine di Renzi. Ci chiediamo con preoccupazione se la Rai compri informazioni con i soldi degli italiani per le sue trasmissioni di inchiesta […]“.

Montecitorio Parlamento
Montecitorio

La replica di Sigfrido Ranucci

Immediata la replica della trasmissione con il conduttore Sigfrido Ranucci che ribadisce come “le agenzie hanno battuto una nota di Italia Viva nella quale si annuncia una interrogazione parlamentare, dove si ipotizza che Report abbia pagato circa 45mila euro, per realizzare un servizio contro il senatore Renzi. Report in 25 anni di storia non ha mai pagato una fonte“.

Il Copasir chiede a Draghi una ispezione

La vicenda continua a tenere banco e il Copasir ha chiesto al premier Draghi una indagine interna sull’incontro tra Renzi e Marco Mancini.


Washington, i repubblicani rimuovono Liz Cheney per le critiche a Trump

Stati Generali della Natalità, Draghi: “Investire sulle donne e mettere la società in grado di avere figli”