L’attaccante del Verona, Giovanni Simeone ha parlato così di Vlahovic, conosciuto durante la sua parentesi a Firenze.

I segreti del capocannoniere della serie A Dusan Vlahovic della Juventus (alla pari con Ciro Immobile) spiegati da un’altra punta, Giovanni Simeone, che è stato compagno del serbo alla Fiorentina. L’attuale attaccante del Verona era subito rimasto impressionato da Vlahovic, arrivato a Firenze molto giovane, ma già con tanta voglia di sfondare e di far parlare di sé.

Simeone racconta dunque ad As il Dusan degli anni alla squadra viola, un attaccante che è migliorato sensibilmente con il passare del tempo fino ad attirare l’attenzione delle big italiane e straniere. Per poi decidere di trasferirsi alla Juventus dove ha già messo la sua firma con un gol al Verona nella vittoria per 2-0 dei bianconeri.

Dusan Vlahovic Fiorentina
Dusan Vlahovic Fiorentina

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole di Simeone nei confronti della punta della Juventus

Così Simeone commenta Vlahovic: “Ho conosciuto Dusan a Firenze. È una persona a cui piace imparare, è ossessionato dal tentativo di migliorare. Ha sempre cercato questo. Ciò che ha fatto in questi due anni lo ha portato dove è adesso e di sicuro lo porterà anche più su, più lontano”. Già gli inizi alla Fiorentina erano molto buoni: “Non mi ha sorpreso perché lo conosco. Forse ora sa meglio come usare il corpo, qualcosa che prima non faceva tanto. Ma è sempre stato un grande e gli ultimi due anni lo hanno migliorato”.

Simeone conosce Vlahovic anche dal punto di vista emotivo: “Ha molto carattere e a molta gente questa cosa piace, a molta gente no. Il carattere balcanico è così”. Non puoi cambiare la natura, Vlahovic è così.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 09-02-2022


L’Inter presenta il ricorso contro la squalifica di due giornate per Bastoni

Coppa Italia, Juventus-Sassuolo: le probabili formazioni della sfida