Quali sono i sintomi della variante Delta del Covid nei soggetti vaccinati: il sintomo più frequente è lo starnuto.

Nonostante il buon andamento della campagna di vaccinazione, preoccupa la diffusione della variante Delta del Covid, in grado di bucare la protezione dei soggetti vaccinati con una sola dose, che quindi non hanno completato il ciclo vaccinale. Fanno eccezione ovviamente le persone vaccinate con Johnson & Johnson, vaccino monodose. I dati dimostrano che la variante Delta si diffonde principalmente tra soggetti non vaccinati, ma il numero di persone vaccinate con una sola dose e comunque contagiate è rilevante. Nei soggetti vaccinati è minore il rischio di un decorso grave della malattia. In compenso potrebbe essere più difficile riconoscere il contagio. I sintomi della variante Delta nei soggetti vaccinati infatti sarebbero diversi rispetto a quelli tradizionali, ossia quelli che si manifestano in soggetti non vaccinati (quali sono i sintomi della variante Delta).

Covid, i sintomi della variante Delta nei soggetti vaccinati

In base ai dati raccolti nel Regno Unito e in particolare in base ai dati raccolti dall’app ZOE Covid Symptom Study, che raccoglie le informazioni degli utenti che segnalano la positività e descrivono i sintomi, è possibile fare una panoramica degli effetti della variante Delta.

Nei soggetti vaccinati e che hanno concluso il ciclo vaccinale, i sintomi della variante Delta sono meno gravi e solitamente si esauriscono in poco tempo. I sintomi sono lievi e molto simili a quelli di un malanno stagionale. E questo evidentemente rende difficile il riconoscimento della malattia. Molte persone potrebbero essere contagiate e non accorgersene.

I soggetti vaccinati che hanno contratto la variante hanno segnalato come sintomi: mal di testa, congestione nasale, starnuti, infiammazione alla gola. Si segnalano anche casi di perdita del gusto, che però non rientra nei sintomi principali della variante in questione. Tra questi sintomi, quello più frequente è lo starnuto. Secondo i dati raccolti dall’App Zoe, il sintomo principale della variante Delta nei soggetti vaccinati è lo starnuto.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Coronavirus
Coronavirus

La diffusione della variante Delta

La variante Delta è ormai la forma predominante in diverse aree e in diversi Paesi Ue. La diffusione della nuova forma del coroanvirus sta spingendo verso l’alto la curva dei contagi. La buona notizia è che grazie ai vaccini al momento non si registra un aumento considerevole di ricoveri e decessi. Nonostante ciò, molti Paesi hanno deciso di reintrodurre alcune restrizioni – come ad esempio il coprifuoco – per contenere l’aumento dei contagi.

TAG:
coronavirus primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 24-07-2021


Covid, emergenza “Pingdemic” nel Regno Unito. Cosa significa

Incidente sul lavoro ad Ancona, 44enne precipita nel vuoto mentre pulisce le vetrate