Spal-Roma, Di Francesco esulta: “Buona gara, ma a Liverpool più concreti”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Al termine di Spal-Roma, Di Francesco si lancia alla gara di martedì: “Ad Anfield servirà più precisione fin dall’inizio“.

Archiviata Spal-Roma, pratica quantomai fastidiosa e insidiosa per le ambizioni Champions dei giallorossi, Eusebio Di Francesco si proietta già sulla sfida di martedì.

Queste alcune sue dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport al termine del match: “Oggi i ragazzi mi sono piaciuti tantissimo. Siamo stati molto bravi a interpretare la partita, contro una squadra che in casa ha messo in difficoltà anche squadre più blasonate. La prestazione dei miei mi ha soddisfatto molto fin da subito. Siamo cresciuti nella mentalità, perché non era facile isolarci dal contesto in cui viviamo adesso“.

Spal-Roma, Di Francesco: “Produciamo molto ma bisogna essere cinici

Il tecnico giallorosso è dunque più che soddisfatto, anche se non nasconde qualche difetto nella sua squadra: “Nel primo tempo potevamo capitalizzare maggiormente, all’intervallo l’ho sottolineato ai ragazzi. Ma questa squadra produce molto offensivamente ed ero sicuro che con un pizzico di precisione in più i gol sarebbero arrivati“.

Certo, contro il Liverpool questa precisione e concretezza la dovremo avere dall’inizio“, sottolinea DiFra, “abbinata a una grande concentrazione e stabilità difensiva. Martedì dovremo avere grandi certezze dal punto di vista dell’atteggiamento tattico: il Liverpool ha grandissime qualità in attacco“.

Di Francesco esulta per Schick

Al di là dei tre punti, la notizia più importante in casa Roma è la ritrovata vena realizzativa in A per Schick. Di Francesco: “Sono contento del suo gol, in alcune occasioni poteva essere più determinato, ma complessivamente la sua prestazione è stata molto positiva. Ha grandi qualità, aveva solo bisogno di sbloccarsi e sorridere un o’ di più. El Shaarawy? Oggi se avesse tirato cento volte non sarebbe entrata: per lui è stata una giornata un po’ così dal punto di vista realizzativo, ma tra gli esterni della rosa lui è quello che ha più freddezza davanti alla porta“.

STEPHAN EL SHAARAWY
STEPHAN EL SHAARAWY

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 21-04-2018

Mauro Abbate