Sparatoria ad in Maryland. Almeno tre le persone rimaste uccise, sono due i feriti. L’autore della strage si è dato alla fuga prima di essere arrestato.

Ancora una sparatoria negli Stati Uniti, questa volta a Harford, a pochi chilometri da Baltimora, Maryland. Stando alle prime ricostruzioni, la sparatoria è avvenuta in un centro di distribuzione di farmaci situato in un parco industriale. Sono almeno tre le vittime accertate, due le persone che sono rimaste ferite. L’autore della strage si è dato alla fuga e si troverebbe, stando a quanto riportato da alcuni testimoni, in una zona dove sorgono alcune scuole. La fuga dell’uomo è durata solo poco tempo ed è finita con l’arresto.

Sparatoria in Maryland
Fonte foto: https://www.facebook.com/bruna.gazzelloni/?tn-str=k*F

Sparatoria in Maryland, almeno tre i morti. Due persone sono rimaste ferite

Stando a quanto riferito dai media statunitensi, la donna che ha aperto il fuoco sarebbe in gravi condizioni dopo essersi sparata da sola. Al momento sono ancora sconosciute le cause della sparatoria che ha portato alla morte di almeno tre persone. Nei minuti che hanno seguito la sparatoria lo sceriffo ha parlato di diverse vittime. Il numero è stato specificato solo dai media statunitensi in base alle informazioni raccolte sul luogo della sparatoria. Ancora non si conoscono le condizioni dei feriti rimasti coinvolti.

Gli inquirenti proveranno a fare luce sulle cause che hanno portato la donna a fare fuoco sulla folla. Non si esclude al momento nessuna ipotesi. La polizia sentirà i parenti e gli amici del responsabile per provare a spiegare il folle gesto, terminato poi con il tentativo di togliersi la vita con un colpo di pistola.

Fonte foto: https://www.facebook.com/bruna.gazzelloni/?tn-str=k*F

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
esteri evidenza Maryland Usa

ultimo aggiornamento: 20-09-2018


Olanda, treno contro cargo bike: morti quattro bambini

Vertice UE, distanze sulla Brexit: a rischio il summit straordinario di novembre