Sparatoria in un bar a Kansas City. Un uomo ha aperto il fuoco contro alcune persone. Il bilancio è di quattro morti e cinque feriti.

KANSAS CITY (STATI UNITI) – Sparatoria in un bar a Kansas City nelle prime ore di domenica 6 ottobre 2019. Secondo le prime e frammentarie informazioni, un uomo è entrato nel locale aprendo il fuoco con i presenti prima di darsi alla fuga. I media locali parlano di quattro morti e cinque feriti ma non si ha la conferma ufficiale da parte degli inquirenti

Nessuna pista è esclusa dagli inquirenti che sono alla ricerca del killer. Si pensa ad un gesto di uno squilibrato ma non è da escludere la possibilità di un regolamento di conti con una delle persone presenti nel bar. Le condizioni dei feriti non sono state comunicate e nelle prossime ore si saprà qualcosa in più.

Sparatoria in un bar a Kansas City

Erano le prime ore di domenica quando l’uomo è entrato nel bar aprendo il fuoco contro i presenti. E’ questo l’inizio di una nuova tragedia negli Stati Uniti. Una sparatoria che ha provocato la morte di quattro persone e il ferimento di cinque con il killer in fuga.

Ritorna la paura in tutti gli USA per l’uso semplificato delle armi da fuoco. L’ultima tragedia in Kansas con un uomo che, per motivi ancora da chiarire, ha aperto il fuoco contro alcune persone. La caccia per rintracciarlo continua e gli inquirenti predicano maggiore attenzione visto che la persona dovrebbe essere armata.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Ambulanza
Ambulanza

Emergenza armi negli USA

La sparatoria in Kansas ha confermato l’emergenza armi negli Stati Uniti. La morte delle quattro persone aggrava maggiormente un bilancio che sembra destinato ad aumentare. Da tempo si cerca di trovare una soluzione ma da parte del Governo fino a questo momento non c’è stata una risposta concreta.

ultimo aggiornamento: 06-10-2019


Strage in Austria: adolescente uccide cinque persone e si costituisce

Lutto nel mondo della musica, è morto Ginger Baker