Stati Uniti, due sparatorie in Louisiana: fermato il killer

Doppia sparatoria in Lousiana, negli Stati Uniti. Un 21enne prima avrebbe ucciso i genitori e poi altre tre persone. Fermato il killer.

NEW ORLEANS (STATI UNITI) – Una doppia sparatoria in Louisiana avrebbe procurato cinque vittime. Secondo quanto riportato dai media locali, ad aprire il fuoco sarebbe stato Dakota Theriot. Dopo diverse ore di fuga, il 21enne è stato fermato dalla polizia. Il presunto killer ora verrà interrogato dagli inquirenti prima di essere portato in carcere.

Gli inquirenti stanno cercando di capire il movente di questo duplice sparatoria che ha visto cinque vittime, tra cui i genitori e la fidanzata del killer.

Polizia Stati Uniti
fonte foto https://twitter.com/Adnkronos

Stati Uniti, sparatoria in Louisiana: 21enne uccide prima i genitori e poi la fidanzata e altri due familiari. Ignote le cause di questo gesto.

La polizia sta cercando di ricostruire la dinamica delle due sparatoria. I primi corpi ad essere sono stati quelli di un uomo di 48 anni e due giovani di 17 e 20 anni in un parcheggio per roulotte a Livingston. Le vittime sono la fidanzata e due familiari.

Ad Ascension, 25 miglia dal luogo della sparatoria, le autorità locali hanno rinvenuto i corpi senza vita dei genitori del presunto killer. Da capire quale dei due omicidi sia avvenuto prima e il collegamento tra loro. Nelle prossime ore si cercherà di chiarire meglio la vicenda per provare a dare un movente a questa strage al momento senza senso. Gli inquirenti sperano di fermare il prima possibile il giovane che potrebbe ancora essere armato.

Una strage che ha sconvolto l’intera Louisiana. Non è la prima volta che succede una tragedia simile in America. Il Governo da tempo è al lavoro per cercare di mettere dei paletti più severi sull’acquisto delle armi. Una modifica che deve essere fatta al più presto per evitare tragedie come quella odierna.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/bruna.gazzelloni/?tn-str=k*F

ultimo aggiornamento: 27-01-2019

X