Covid, il Ministro della Salute Roberto Speranza sospende le attività degli allevamenti dei visoni in Italia fino al prossimo mese di febbraio.

Con una nuova ordinanza il Ministro della Salute Roberto Speranza ha disposto la sospensione delle attività degli allevamenti di visoni in tutta Italia.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Emergenza coronavirus, Speranza sospende le attività degli allevamenti di visoni in Italia

La nuova ordinanza dispone quindi la sospensione delle attività degli allevamenti di visoni fino al prossimo mese di febbraio. Allineandosi alle indicazioni del Consiglio Superiore di Sanità, il Ministero della Salute ha deciso di optare per la via della massima prudenza nonostante in Italia siano presenti solo pochi allevamenti di visoni.

L’ordinanza dispone inoltre che in caso di sospetta infezione le autorità competenti dispongono il sequestro dell’allevamento e il blocco alla movimentazioni di animali e materiali almeno fino al termine dell’indagine epidemiologica.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Visoni e Covid, cosa sappiamo

Nelle ultime settimane è scattato l’allarme visoni, come testimoniato dagli abbattimenti di massa che si sono registrati in Danimarca. Di fatto il nuovo coronavirus sarebbe passato dall’uomo agli animali e poi nuovamente all’uomo, con conseguenze anche gravi in ottica vaccino.

Ma cosa sappiamo sul nesso tra Covid e visoni? Negli animali si sarebbe registrata una mutazione del nuovo coronavirus. La mutazione renderebbe possibile la trasmissione dai visoni all’uomo e potrebbe essere addirittura grave in ottica vaccino, rendendo inefficaci i prodotti in via di approvazione. Il virus mutato trasmesso dai visoni andrebbe complicare la produzione di anticorpi nell’organismo umano. Un problema non indifferente.

Il caso non interessa solo la Danimarca. Nel corso delle settimane si sono registrati casi anche in altri Paesi europei, e così l’allarme è scattato in tutto il Vecchio Continente.

Nel novembre del 2020 anche le autorità italiane hanno segnalato la mutazione del nuovo coronavirus legata ai visoni.

Gli allevamenti di visoni in Italia

Stando agli ultimi dati a disposizione, in Italia sono allevati 60.000 visoni circa. Dal punto di vista geografico gli allevamenti si trovano soprattutto in Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Abruzzo.

ultimo aggiornamento: 23-11-2020


Quarant’anni dal terremoto dell’Irpinia del 23 novembre 1980

Le Regioni avvertono il governo, ‘Stop allo sci è danno irreversibile all’economia della montagna’