Stellantis, i dati relativi al terzo trimestre del 2021: consegne in calo (per colpa della crisi dei chip), i ricavi tengono.

Terzo trimestre con il segno meno per Stellantis che registra 1,131 milioni di veicoli consegnati. Una flessione di quasi il trenta per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Stellantis, i dati del terzo trimestre: consegne in calo, ricavi in lieve flessione

Sul calo delle consegne pesa anche la crisi dei chip, che influisce negativamente sulla produzione e quindi sulle consegne. Per quanto riguarda la produzione, Stellantis ha prodotto circa il trenta per cento in meno rispetto al programma pianificato per il periodo in questione.

La buona notizia è che i ricavi hanno tenuto facendo registrare una flessione solo contenuta (14% circa). Sui ricavi incide il lancio di nuovi veicoli che hanno ottenuto un discreto successo in termini di vendite. Sempre per quanto riguarda le vendite, sorprende il buon rendimento della Maserati, che ha fatto registrare una crescita del 18% circa per quanto riguarda le consegne e del 31% circa in termini di ricavi.

Logo Stellantis
fonte foto comunicato stampa

Le stime per il 2021

Numeri alla mano, Stellantis conferma gli obiettivi e le previsioni per il 2021 presupponendo che fino alla fine dell’anno non ci saranno altri lockdown (né in Europa né in America) e stimando che per quanto riguarda la crisi dei semiconduttori la situazione dovrebbe progressivamente migliorare.

La rivoluzione elettrica

I dati sulle vendite delle auto nel mese di settembre costringe le case automobilistiche ad affrontare una seria discussione ed una seria riflessione sull’andamento del mercato. A fare notizia e in qualche modo a fare storia è il fatto che nel mese di settembre l’auto più venduta in Europa sia una Tesla, una macchina elettrica. Per la prima volta nella storia una macchina elettrica è la più venduta in Europa. Questo è chiaro indice del fatto che gli automobilisti stanno abbracciando la rivoluzione ma che per ora vedono in Tesla l’alternativa numero uno.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 28-10-2021


Ita può atterrare anche con la nebbia, via libera da parte dell’Enac

Cos’è il G20, come funziona e quali sono i Paesi membri