La Subaru sarà protagonista al Salone di Detroit con la versione speciale della WRX STI S209. La casa giapponese svela il teaser su Youtube.

ROMA – Attraverso il proprio canale di Youtube, la Subaru annuncia la nuova versione della WRX STI S209. Per ammirare per la prima volta la vettura dal vivo bisognerà aspettare ancora qualche settimana. Il veicolo sarà protagonista del Salone di Detroit. Nel video si vede il mezzo impegnato sul Virginia Internazionale Raceway con un imponente alettone posteriore e un kit aerodinamico quello riservato alla versione speciale.

Un evento unico in America visto che le versioni precedenti non sono state messe in vendita negli Stati Uniti. Quella delle prossime settimane sarà un’occasione per vedere in anteprima la vettura con la Subaru che vuole sfruttare il Salone di Detroit per cercare di far conoscere la nuova WRX STI prima di metterla sul mercato in anticipo.

Nuova Subaru Forester
Subaru (fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/haok365/2934539076)

Subaru, pronta la nuova versione WRX STI: la scheda tecnica

Per quanto riguarda la parte anteriore della Subaru WRX STI troviamo due piccoli baffi sul paraurti e soprattutto una presa d’aria che è molto simile a quella delle vetture che sono più potenti. Nel posteriore si possono notare i terminali di scarico rotondi che hanno un diametro maggiore rispetto al previsto. Per il resto la Subaru non ha svelato nessuna anticipazione sul motore ma molto probabilmente sarà superiore ai 325 cavalli del modello precedente.

L’altra grande novità – almeno in America – potrebbe essere quella di far arrivare la vettura nei concessionari. Cosa mai successa con la S207 e S208 che non sono mai entrati nel mercato nazionale statunitense. Tutto pronto per la nuova Subaru che sarà presentata al prossimo Salone di Detroit negli Stati Uniti per farla conoscere al pubblico.

Di seguito il video con la nuova WRX STI

fonte foto copertina https://www.flickr.com/photos/141091392@N04/28130998739/sizes/l


Motore TwinAir: cos’è, come funziona e su quali auto è utilizzato

Le berline a cinque porte meno apprezzate dagli italiani