Supercoppa di Spagna, Real Madrid - Atletico Madrid: risultato e marcatori

Supercoppa di Spagna, vince il Real Madrid. L’Atletico cade ai calci di rigore

Supercoppa di Spagna, Real Madrid – Atletico Madrid: la squadra di Zidane vince ai calci di rigore.

Real Madrid e Atletico Madrid si affrontano nella finalissima della Coppa di Spagna. Partita dalle grandi emozioni che non delude le aspettative della vigilia in termini di agonismo e spettacolo.

Dopo 120′ di equilibrio e grande spettacolo, la Supercoppa di Spagna si decide alla lotteria dei calci di rigore.

Supercoppa di Spagna, Real Madrid-Atletico Madrid:il tabellino

Di seguito il tabellino della finale di Coppa di Spagna

Real Madrid – Atletico Madrid 0-0 (4-1 d.c.r.)

REAL MADRID (4-2-3-1): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Mendy; Kroos (103′ Vinicius Jr.), Casemiro; Isco (60′ Rodrygo), Modric, Valverde; Jovic (83′ Mariano Diaz). All. Zidane

ATLETICO (4-4-2): Oblak; Trippier, Gimenez (98′ Savic), Felipe, Renan Lodi (89′ Llorente); Correa, Partey, Herrera (55′ Vitolo), Saul; Joao Felix (101′ Arias), Morata. All. Simeone

Espulso: Valverde (R) al 115′ per fallo da ultimo uomo

Ammoniti: Felipe (A), Thomas (A), Modric (R), Carvajal (R), Gimenez (A), Savic (A)

Zinedine Zidane
Zinedine Zidane

La cronaca

Primi venti minuti ad alta intensità con l’Atletico di Simeone che tiene altissimo il baricentro nel tentativo di chiudere gli spazi al Real Madrid che dal canto suo si affida al giro-palla per provare a costruirsi gli spazi giusti per arrivare in zona tiro.

Dopo trenta minuti di difficoltà il Real si fa vedere in avanti in due occasioni in pochi minuti, si salva in entrambi i casi la difesa dell’Atletico che rischia grosso al 31′ con un colpo di testa di Isco su calcio d’angolo dalla destra, il pallone termina di poco a lato rispetto al palo sinistro della porta.

Al 43′ ennesimo calcio piazzato in favore del Real e colpo di testa di Casemiro che termina di poco alto sopra la traversa.

Il secondo tempo: Atletico Madrid a un passo dalla vittoria nel finale

Al 50′ bella incursione centrale di Jovic che passa tra due avversari poi incrocia con il mancino, pallone a lato per una questione di millimetri. La squadra di Zidane torna a rendersi pericoloso al sessantaseiesimo con una conclusione ravvicinata di Valverde che non inquadra lo specchio della porta.

A undici minuti dalla fine clamorosa occasione per Morata che si presenta a tu per tu con il portiere, va al tiro dal limite dell’area piccola ma non riesce ad angolare la conclusione che si infrange sui guantoni del portiere.

Non bastano 93 minuti di gioco per assegnare la Supercoppa di Spagna. Termina 0 a 0 tra Real Madrid e Atletico Madrid che vanno quindi ai supplementari.

I tempi supplementari e i calci di rigore

Al terzo minuto del primo tempo supplementare l’Atletico Madrid sfiora il vantaggio con Vitolo che entra in area di rigore dopo una sgroppata per vie centrali, poi arriva alla conclusione dal limite dell’area piccola ma il suo mancino termina sul corpo del portiere che copre bene il primo palo e salva il risultato.

Al minuto 106 splendida girata di Morata che in rovesciata cerca il gol da cineteca, si oppone con i piedi Curtois che alza il pallone sopra la traversa. Passano appena tre minuti ed è il Real Madrid a sfiorare il gol della vittoria (e della beffa) con un piattone dal limite di Modric respinto con i pugni dal portiere.

Al 115′ contropiede in campo aperto per l’Atletico Madrid, non ha scelte Valverde che stendere Morata al limite dell’area. Cartellino rosso e scintille in campo, con il direttore di gara costretto a esibire il giallo a destra e a manca.

L’intervento di Valverde regala al Real Madrid il pass per i calci di rigore.

Di seguito il tweet del Real Madrid

ultimo aggiornamento: 12-01-2020

X