Quanto guadagna Suso? Lo stipendio e la carriera dello spagnolo

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Alla scoperta di Suso: l’asso spagnolo bocciato dal Liverpool che ha guidato il Milan fino al ritorno in Europa.

Trascinatore indiscusso del Milan, Suso ha preso per mano i rossoneri a partire dalla stagione 2016-2017 portandoli prima in Europa League e poi a competere addirittura per un posto in Champions nella stagione successiva.

Grazie al suo rendimento il giocatore è riuscito a entrare nel giro della nazionale spagnola alla vigilia del Mondiale in Russia. In due anni Suso è entrato nel cuore dei tifosi del Milan e soprattutto nella lista dei giocatori d’attacco più forti della Serie A.

Ma è interessante a questo punto provare a scoprire insieme quale sia lo stipendio di Suso.

Suso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Ma quanto guadagna Suso?

Secondo quanto riportato dai maggiori siti di informazione, nella stagione 2017/2018 lo stipendio di Suso ammonterebbe (il condizionale in questi casi è d’obbligo) a 3 milioni di euro cui vanno però aggiunti una serie di bonus (non noti) legati ai gol e agli assist del giocatore.

Più di Suso in casa Milan solo Leonardo Bonucci, Donnarumma, Biglia e Kalinic.

Un bel salto di qualità per l’asso spagnolo che fino al settembre del 2017 era fermo a 1 milione di euro, quanto garantito da Marco Fassone ad Antonio Donnarumma, terzo portiere, o a José Mauri, quasi mai impiegato dall’allora allenatore del Milan Vincenzo Montella.

Con il rinnovo di contratto firmato all’alba della stagione 2017-2018 Suso ha di fatto triplicato i suoi proventi legandosi ai rossoneri fino al 2022.

SUSO
SUSO

Suso, una carriera in ascesa… grazie al Milan

La carriera di Suso parla di un giocatore esploso relativamente tardi su cui pochi avrebbero scommesso. L’esordio  nel calcio professionistico risale al 2012, quando lo spagnolo vestiva la maglia del Liverpool.

Il giocatore trova poco spazio e passa in prestito all’Almeria. Il rendimento è promettente ma a causa di un infortunio Suso, alle prese con un problema muscolare all’inguine, è costretto a fermarsi proprio sul più bello perdendo fiducia e condizione.

Nel 2015 ufficializza il suo trasferimento al Milan, ma la stella di Suso sembra già in declino. Nel gennaio del 2016 inizia l’esperienza di Suso al Genoa in prestito secco e proprio con la maglia del Grifone lo spagnolo riesce finalmente a imporsi.

Torna al Milan nella stagione 2016-2017 e guida la squadra alla conquista di un posto in Europa League. La stagione successiva si ripete e trova con Gennaro Gattuso una continuità di rendimento che lo consacra come uno dei migliori giocatori offensivi della Serie A.

Questo il video del gol di Suso in Milan-Udinese:

 

Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 03-03-2018

Nicolò Olia