Una App gratuita ci permette di usare il nostro tablet come monitor secondario del nostro computer Windows. Ma soprattutto, di farlo senza complicazioni tecniche.

Utilizzare un tablet come monitor aggiuntivo per il nostro computer può sembrare un’idea strana, ma ci sono alcune buone ragioni per farlo. Prima di tutto, se abbiamo acquistato un tablet Android economico e non lo usiamo molto, può essere un modo intelligente di fare upcycling, cioè di dargli una seconda opportunità.

Oppure stiamo facendo un lavoro particolarmente impegnativo per cui ci serve più spazio (magari un fotoritocco o un piccolo montaggio video). Oppure, siamo dei fanatici degli schermi multipli ma abbiamo finito i collegamenti video sul nostro computer.

Come utilizzare il nostro tablet come monitor

Per fortuna ci hanno pensato gli sviluppatori di Spacedesk, una App ancora in “beta”, completamente gratuita, che ci permette di fare proprio questo. Ecco come fare.

Installiamo Spacedesk su Windows

Prima di tutto, scarichiamo il software principale sul PC Windows a cui vogliamo “aggiungere” il monitor. Il sistema operativo consigliato è Windows 10, ma esistono anche versioni compatibili con Windows 7 e 8.

tablet come monitor spacedesk download

Installiamo il programma su Windows. L’installazione è abbastanza lineare, l’unico passaggio che richiede attenzione è Firewall Configuration.  Qui il  sistema ci chiede di poter aprire un’eccezione nel firewall. Approviamo senza problemi, Spacedesk infatti usa la rete per collegare computer e tablet.

spacedesk firewall

Spacedesk parte automaticamente (oppure lo possiamo lanciare dal Menu Start). Lo troviamo come icona in basso a destra. Per iniziare la configurazione, facciamo clic con il tasto destro sull’icona corrispondente e facciamo clic su About.

Tablet come monitor impostazioni IP

Nella piccola finestra che si apre, troveremo uno o più numeri del tipo xxx.xxx.xxx.xxx. Teniamola aperta, ci servirà fra poco.

Spacedesk IP

Installiamo Spacedesk sul tablet Android

A questo punto, installiamo la App sul nostro tablet, seguendo il link che si trova più in basso nella pagina Download.

tablet come monitor download client

Configuriamo Spacedesk sul tablet Android

Lanciamo la App sul nostro tablet. In teoria dopo un po’ dovrebbe comparire lo stesso numero che abbiamo visto poco sopra. Per fare le cose più rapidamente, facciamo clic sul + accanto a Connect to Primary Machine (server).

tablet come monitor inserire IP

Usando il tastierino, inseriamo lo stesso numero che Spacedesk mostra sul nostro computer. Nota: se spacedesk ci mostra più di un numero, proviamo a inserirli tutti fino a quando ne troviamo uno che funziona. Non è affatto una soluzione elegante, ma è di sicuro la più veloce e pratica. Facciamo clic su Connect.

Tablet come monitor IP server

Dopo qualche istante, il monitor del PC dovrebbe fare un piccolo sfarfallio, e sul tablet dovrebbe comparire lo stesso sfondo che abbiamo sul PC. Torniamo sull’icona di Spacedesk. Ora la piccola finestra a destra dovrebbe indicare Network display connecions: 1. Facciamo clic su Display Settings per aprire le impostazioni di Windows. Qui dovremmo vedere un monitor in più.

tablet come monitor impostazioni Windows

Se l’immagine è ruotata nel verso sbagliato o le dimensioni non sono corrette, possiamo risolvere facilmente il problema usando Risoluzione e orientamento, che si trovano più in basso nella finestra delle impostazioni. tablet come monitor impostazioni dettaglio

Tutto pronto per usare il tablet come schermo aggiuntivo

Una volta terminate le ultime impostazioni, siamo pronti a usare finalmente il nostro tablet come monitor. Fra l’altro, il touchscreen continua a funzionare, ma solo, naturalmente, per interagire con le finestre che si trovano nel tablet. Per uscire da Spacedesk sul tablet, disattiviamolo su PC. In alternativa usciamo come da qualsiasi altra applicazione a schermo intero, a seconda del nostro modello di tablet e della versione di Android.

Ecco il risultato come testato in redazione, su un PC già dotato di due monitor al quale è stato aggiunto un tablet Android da 9 pollici. Lo “scalino” a destra è dovuto alla differenza di risoluzione fra i due monitor principali (1920 x 1080) e il tablet (1280 x 800).Tablet come monitor risultato

Se le cose funzionano, per maggiore comodità possiamo usare un piccolo stand per tenere il tablet in posizione: esistono anche piccoli supporti universali che permettono di agganciarlo al bordo del monitor principale.

[amazon_link asins=’B075X9N4TB,B07BLRXZKM,B07B4Z5V7J’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’927aeeaa-6020-11e8-bb8d-9f84bd891f04′]

Usare il tablet Android come monitor è una soluzione pratica e comoda

Segnaliamo inoltre che Spacedesk è unica nel suo genere. Non tanto per l’idea, dal momento che esistono altre soluzioni come il celebre Air Display, Maxivista, Duet Display e così via, ma perché è l’unica soluzione gratuita senza limiti. Inoltre, con la recente aggiunta del visualizzatore HTML 5, permette di usare come monitor secondario praticamente qualsiasi dispositivo che sia in grado di far funzionare un browser moderno. Per esempio una smart TV o uno smartphone, senza nemmeno bisogno di fare installazioni.

Usare tablet Android come monitor esterno: soluzione vincente in mobilità

Fra i tanti utilizzi possibili di un tablet come monitor, non dimentichiamoci quello “mobile”: se ci spostiamo spesso con il nostro portatile e preferiamo lavorare su più schermi, un tablet può essere un ottimo monitor portatile. Prima di tutto perché possiamo continuare a usarlo come tablet, per esempio quando siamo in sala d’attesa o in metropolitana. Poi perché, per quanto possa sembrare strano, i monitor portatili veri e propri sono molto più costosi dei tablet Android. Senza andare a impelagarci con canali d’acquisto “troppo alternativi”, basta un giro fra le offerte di una catena specializzata in informatica o su uno store online per trovare tablet Android molto economici, perfetti per essere usati come monitor con un investimento contenuto.

[amazon_link asins=’B0144CERLM,B01IJRD7VE,B01IJRDF48,B073TTWSZX’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e99b28ae-6006-11e8-a0be-13d4bf75a069′]

Fra le altre cose, si tratta anche di una buona soluzione se cerchiamo il modo di usare un monitor per PC senza fili, dal momento che le altre soluzioni possibili (come il protocollo Miracast) rischiano di essere complesse o costose.

Tablet-monitor PC: poche controindicazioni

Come abbiamo visto, Spacedesk è una App gratuita che, anche se è ancora in “beta”, funziona piuttosto bene. L’unico neo è che se utilizziamo il nostro monitor tablet in modo intensivo, per esempio per un video o un qualsiasi contenuto “movimentato”, diventa un po’ impegnativo per il processore del PC. . Allo stesso modo, se la rete non è ottima, la visualizzazione potrebbe “scattare”. Ma si tratta di problemi che si pongono solo se facciamo un uso “esagerato” dell’applicazione, e sono perfettamente accettabili, se pensiamo che è completamente gratuita.  Inoltre, se usiamo il tablet come secondo monitor per visualizzare un documento o una tabella, il problema non si pone.

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/men-working-at-night-256219/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
android guide risparmiare scelte della redazione tech trucchi windows

ultimo aggiornamento: 28-05-2018


Quali sono le sanzioni per un assegno postdatato?

Come eliminare un contatto da Whatsapp