Tennis, Nadal ancora re di Montecarlo: 11° trionfo per lo spagnolo

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Primo trionfo stagionale in un Masters 1000 per Rafa Nadal che si conferma il più forte sulla terra rossa di Montecarlo. Nishikori battuto nettamente.

MONTECARLO – Rafa Nadal si conferma il re di Montecarlo per l’11^ volta in carriera. Lo spagnolo, nonostante un periodo non molto semplice, conquista il suo primo trionfo stagione in un Masters 1000 su quella terra rossa che ormai sembra casa sua.

Match contro Kei Nishikori che si è chiuso in due set (6-3 6-2) con il giapponese che è riuscito nella prima fase della sfida a tenere testa allo spagnolo che con il passare del tempo però è riuscito a scavare il solco decisivo sia nel primo che nel secondo set.

RAFA NADAL
RAFA NADAL

Masters 1000 Montecarlo, Rafa Nadal consolida il primo posto

Rafa Nadal sulla terra rossa sembra inarrestabile. Dopo il successo di Montecarlo lo spagnolo è arrivato al 54° successo sulle 76 partecipazioni complessive mentre ha conquistato il suo 31° Masters 100 in carriera superando Novak Djokovic che rimane fermo a 30.

Con la vittoria odierna, inoltre, consolida la sua prima posizione nel ranking ATP allontanando per il momento un possibile pericolo sorpasso di Federer. Ora per lo spagnolo c’è prima il torneo di Barcellona e poi quel Roland Garros dove sicuramente sarà il grande favorito.

Nonostante l’età, nonostante gli infortuni, nonostante una parabola che sembrava ormai discendente, Rafa Nadal ha confermato di essere il re indiscusso della terra battuta, l’avversario (quasi impossibile) da battere, un fuoriclasse e un professionista vero, tutt’altro che intenzionato ad appendere la racchetta al chiodo.

Ora testa a Baecellona, magari per scrivere le pagine di un’altra impresa destinata a rimanere nella storia del tennis.

Il video con l’ingresso dei due atleti prima del match

Pubblicato da Rolex Monte-Carlo Masters su domenica 22 aprile 2018

fonte foto copertina https://twitter.com/Sport_Mediaset

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 22-04-2018

Francesco Spagnolo