La scossa è stata registrata intorno alle ore 8.30 del mattino. Non si registrano danni a cose o persone. Prosegue l’attività di monitoraggio.

Uno scossa di terremoto ha colpito la zona di Eraclea nella mattinata del 14 giugno. L’epicentro è stato registrato a nove chilometri circa dalla stessa Eraclea. Non si registrano fortunatamente danni a cose o persone.

Di seguito il Tweet pubblicato sul profilo dell’INGV Terremoti.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Eraclea, terremoto di magnitudo 3.0

Stando ai dati aggiornati dell’INGV, la scossa di terremoto di magnitudo 3.0 si è originata a circa nove chilometri da Eraclea ad una profondità di trenta chilometri circa. Il sisma è stato registrato alle otto e trenta circa del mattino del 14 giugno. La scossa è stata avvertita distintamente dai residenti della zona dell’epicentro. Fortunatamente non si registrano feriti o danni legati al sisma.

Sismografo Terremoto
Sismografo

Il bilancio: non si registrano danni a cose o persone

Fortunatamente non si registrano danni a cose o persone. La scossa è stata avvertita distintamente nella zona dell’epicentro ma non ci sono state conseguenze. Le autorità competenti hanno proceduto con i rilievi e i controlli del caso per fare il punto sulla tenuta degli edifici considerati a rischio presenti nella zona del terremoto. Al termine degli accertamenti non sono emersi problemi di rilievo alle strutture.

L’attività di monitoraggio

L’Assessore regionale ha pre-allertato la Protezione civile, pronta ad intervenire in caso di necessità. Le autorità competenti proseguono con l’attività di monitoraggio per intercettare attività anomale. Nel corso della giornata non sono state registrate attività considerate anomale dal punto di vista dell’attività registrata dai sismografi.


Le regole in zona Bianca dal 14 giugno. Cosa si può fare e cosa è ancora vietato

La Guerra delle Falkland