Torino, grave incidente tra una macchina e una volante della Polizia. A bordo della prima vettura alcuni giocatori della Primavera della Juventus.

Grave incidente automobilistico a Torino, dove una macchina si è scontrata contro una volante della Polizia. Sulla prima vettura si trovavano alcuni giocatori della Juventus Primavera.

Torino, incidente tra una macchina e una volante della Polizia. A bordo della prima vettura alcuni giocatori del Settore Giovanile della Juventus

L’incidente è avvenuto all’incrocio tra via Potenza e via Luini. Le immagini scattate sul luogo dell’incidente mostrano la volante della Polizia ribaltata sulla carreggiata. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118 per prestare soccorso ai feriti.

Tre calciatori del Settore Giovanile della Juventus sono rimasti feriti in modo lieve, mentre un agente di Polizia è stato ricoverato in ospedale in Codice Giallo. Anche un secondo agente sarebbe stato trasportato in ospedale ma le sue condizioni sarebbero meno gravi.

Ambulanza
fonte foto https://www.facebook.com/Primapartenza

Le prime ricostruzioni e le dinamiche dell’incidente

Stando alle prime ricostruzioni sembra che la volante non fosse impegnata in un inseguimento ma abbia risposto a una chiamata della centrale operativa. Resta da capire se la volante avesse le sirene accese o meno. Da capire anche le velocità di marcia delle due automobili, per capire se rispettassero le velocità consentite o meno e, nel caso della macchina della Polizia, se avesse i lampeggianti o le sirene accese.

Ancora da chiarire le dinamiche dell’incidente. Gli inquirenti raccoglieranno le deposizioni delle persone rimaste coinvolte nello schianto e ascolteranno eventuali testimoni. A quel punto la ricostruzione dei fatti avverrà attraverso le perizie dei tecnici e i rilievi.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio cronaca evidenza Torino-Juventus

ultimo aggiornamento: 10-12-2018


Mercato Milan: contatto tra i rossoneri e Fabio Quagliarella!

La famiglia di Rino Gaetano a Salvini: “Non usate la sua musica per la politica”