Torino, Cairo su Andrea Belotti: “Non so cosa accadrà a giugno”

Il Gallo non si muoverà a gennaio, ma in estate le cose potrebbero cambiare. Ecco le parole del presidente granata sul futuro di Andrea Belotti.

Fin qui, la stagione di Andrea Belotti è stata piuttosto travagliata. Tra infortuni, acciacchi e prestazioni non certo impeccabili, il Gallo non è riuscito a dare il solito contributo alla causa granata. Appena tre gol a referto in undici partite di campionato disputate (più due in Coppa Italia), decisamente pochi per un bomber del suo spessore. Il 23enne centravanti sembra aver perso quel killer instinct che lo aveva contraddistinto lo scorso anno. Ma il Toro, ovviamente, se lo tiene ben stretto.

Mercato Milan, in estate possibile nuovo tentativo per il Gallo

“Me lo tengo stretto sicuramente a gennaio. Poi quello che succederà a giugno non lo so perché se qualcuno dall’estero pagherà la clausola non potrò oppormi”. Il presidente Urbano Cairo ha parlato del futuro di Andrea Belotti ai microfoni di Radio Anch’Io Sport. Dopo averlo corteggiato a lungo la scorsa estate, il Milan potrebbe tornare alla carica il prossimo giugno, quando il prezzo del Gallo, con ogni probabilità, calerà di qualche euro. Difficilmente, infatti, il Torino troverà una squadra disposta a spendere 100 milioni per un attaccante sì dal grande futuro, ma che non ha ancora espresso del tutto il suo potenziale, perlomeno non a certi livelli.

ultimo aggiornamento: 27-11-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X