Torino-Milan, il pronostico dell’ex Sordo: “Rossoneri all’ultima spiaggia”

L’ex centrocampista di Torino e Milan si pronuncia sulla gara di stasera, affermando come i granata possano profittare delle difficoltà rossonere

Torino come squadra del cuore, in cui è nato e cresciuto calcisticamente, trionfando nel 1993 in Coppa Italia: il Milan, invece, come punto più alto della carriera, con lo scudetto del 1996 e la Supercoppa italiana conquistata nel 1994. Per Gianluca Sordo, centrocampista carrarese classe 1969, la partita di questa sera tra granata e rossoneri non può ovviamente essere come tutte le altre. Toronews.net lo ha intercettato, ponendogli alcune domande sullo scontro diretto per la Champions che andrà in scena tra poco meno di due ore.

Sordo sulla lotta Champions: “Milan stasera all’ultima spiaggia”

Ci sono squadre più attrezzate del Toro, ma mancando pochissimo al termine del campionato c’è più possibilità di giocarsela. Dipende tutto dalla gara di questa sera: in caso di vittoria non vedo perché il Toro non dovrebbe provarci. I granata se la vedranno comunque con un Milan all’ultima spiaggia. Sarà una partita determinante per tutte e due le squadre“.

Su Mazzarri: “Può arrivare sicuramente più in alto degli ultimi anni, perché ha fatto un discreto campionato ed ora ha la possibilità di giocarsi un posto in Europa, che sia l’una o l’altra delle due“.

Walter Mazzarri
Fonte foto: https://www.facebook.com/TorinoFootballClub/

Torino-Milan i consigli di Sordo: “I granata devono imporre il gioco”

“Io giocherei in attacco e spregiudicato. Il Milan non sta attraversando un buon momento, quindi il Toro deve giocare come ha fatto nelle ultime partite. I granata devono attaccare e non aspettare di poter colpire in contropiede, con la voglia di fare bene e di imporre il proprio gioco”.

Mi aspetto una mezza rinascita del Milan, ma se il Toro gioca come ha fatto nelle ultime uscite può fare male ai rossoneri. Io ho giocato in entrambe le squadre, ma simpatizzo più per il Torino perché ci ho trascorso più anni tra giovanili e prima squadra. Mi auguro dunque che il Toro possa conquistare dei punti importanti”.

ultimo aggiornamento: 28-04-2019

X