Torino, Olimpiadi 2026: il consiglio metropolitano dice sì

Dopo le parole di Beppe Grillo, l’ipotesi di Torino come sede per ospitare le Olimpiadi invernali del 2026 subisce un primo intoppo. I consiglieri M5S fanno naufragare la mozione del Pd.

TORINO – La candidatura di Torino a ospitare le Olimpiadi invernali del 2026, a vent’anni dai giochi nel 2006, è stata “patrocinata” da Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle. Eppure, i consiglieri pentastellati del capoluogo piemontese hanno espresso perplessità e hanno fatto mancare il numero legale per la prima volta nel Consiglio comunale: il Pd aveva infatti presentato una mozione a favore della candidatura olimpica. Molte le assenze tra i banchi della maggioranza e così le minoranze hanno rimarcato la cosa non rispondendo all’appello e mandando “sotto” la maggioranza.

L’opposizione attacca

La maggioranza pentastellata a Torino sconfessa la sindaca e Beppe Grillo” ha commentato a caldo il segretario del Pd, Mimmo Caretta. Il capogruppo dei Democratici, Stefano Lorusso, ha in ogni caso ribadito che il Pd sosterrà la Appendino per le Olimpiadi invernali a Torino, se sarà necessario.

La replica del primo cittadino

Il sindaco di Torino ha risposto prontamente: “Non si tratta di una candidatura ma – ha spiegato la Appendino sul suo blog di una manifestazione di interesse. In seguito al consiglio metropolitano, manifesteremo con una lettera al Coni l’interesse della città. Ci sembra giusto manifestare un interesse, nonostante il rispetto al regolamento Cio, per una azione di buon senso volta a rivalorizzare quanto esistente e servibile, in ottemperanza al miglior epilogo sperabile che simili investimenti collettivi possano generare come ricaduta per il futuro post olimpico sul nostro territorio tutto.

Successivamente, entro luglio, il Cio renderà pubbliche le sue condizioni e a quel punto si deciderà il da farsi lo stesso Cio nei suoi documenti segna una nuova direzione nell’organizzazione dei Giochi, guardando proprio alla sostenibilità, al riuso degli impianti e a budget sensibilmente più bassi rispetto al passato. Ci tengo a precisarlo: non si tratta di una candidatura, si tratta di una manifestazione di interesse“.

Olimpiadi Torino 2026, il consiglio metropolitano dice sì

Arrivano novità sulle possibili Olimpiadi Invernali del 2026 a Torino. Nella giornata odierna il consiglio metropolitano si è pronunciato, all’unanimità, per il sì ad avviare il percorso verso le ipotesi di candidatura, unendo in poco più di una pagina le due mozioni che erano state depositate l’una da Centrosinistra e Centrodestra insieme, l’altra da M5s.

A oggi – dichiara il sindaco Chiara Appendino – nessuno sa dire se siamo pronti ad ospitare i Giochi. Dobbiamo verificare le strutture per questo abbiamo mostrato solamente l’interesse. La possibile candidatura sarà decisa nei prossimi mesi“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-03-2018

Francesco Spagnolo

X