Dalla Spagna: tutto fatto per la cessione di André Silva al Siviglia

Mercato Milan, tutto fatto per il trasferimento di André Silva al Siviglia? Dalla Spagna non hanno dubbi, l’ex Porto lascia i rossoneri.

Non hanno dubbi dalla Spagna, dove continuano a rincorressi le voci di un accordo tra Milan e Siviglia per André Silva. Resta ancora da capire la formula del trasferimento, così come c’è ancora da fare luce sulle cifre dell’operazione, ma stando a quanto riportato dai maggiori media spagnoli le parti sono ormai pronte a chiudere l’operazione.

Dalla Spagna: Milan, accordo con il Siviglia per la cessione di André Silva

La trattativa sarebbe nata dalla richiesta del Siviglia di prelevare il giocatore in prestito secco. Di fronte al sì di André Silva gli spagnoli avrebbero deciso di approfondire il discorso anche con i rossoneri, intenzionati a monetizzare dalla cessione del talentino portoghese.

Stando a quanto raccolto, il giocatore potrebbe trasferirsi in Spagna con la formula del prestito oneroso fissato a venti milioni e una opzione per il riscatto, ancora da capire se obbligo o diritto.

André Silva
fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/

André Silva-Milan, i motivi di un addio

L’eventuale cessione di André Silva dispiacerebbe ma non sorprenderebbe. Il giocatore ha fatto sapere di voler tornare ad essere protagonista, e al momento al Milan lo spazio è chiuso da Higuain e Cutrone. Gattuso avrebbe provato a rassicurare l’ex Porto che vuole però una maglia da titolare in un campionato meno tattico e più tecnico come quello spagnolo. Il Milan dal canto suo metterebbe nelle proprie casse i milioni per finanziare l’acquisto dell’ultimo obiettivo di Leonardo, ossia l’attaccante esterno richiesto da Gattuso insieme con il centrocampista – che dovrebbe essere Bakayoko – e il centravanti, quel Gonzalo Higuain su cui poggiano tutte le speranze rossonere.

fonte foto copertina: https://www.facebook.com/ACMilan/)

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-08-2018

Nicolò Olia

X