Siria, nessuna tregua a Idlib: la Russia aumenta i raid aerei

Nessuna tregua in Siria. La Russia continua con i raid aerei a Idlib, intensificati nelle ultime ore. Colpita l’ultima roccaforte dei ribelli.

DAMASCO (SIRIA) – La situazione in Siria continua ad essere molto pesante. Dopo il nulla di fatto nel vertice di Teheran, la Russia ha deciso di intensificare i raid aerei su Idlib. Secondo quanto riportato dall’Osservatorio Siriano per i diritti umani, sono stati effettuati circa 60 attacchi da parte dei sovietici che hanno colpito l’ultima roccaforte dei ribelli.

Saranno giorni di paura per tutti i siriani visto che gli attacchi non dovrebbero finire nei prossimi giorni. Il nulla di fatto nel trilaterale tra Russia, Iran e Turchia non facilita la situazione che sembra destinata a peggiorare giorno dopo giorno.

Esercito Siria Fonte: Google attentato a Kabul
Esercito Siria
Fonte: Google

Siria, trilaterale a Teheran: nessun accordo sulla tregua

Nei giorni scorsi il presidente turco, Recep Erdogan, aveva chiesto una tregua per quanto riguarda la Siria per non mettere a rischio la vita dei civili. Una proposta che è stata rigettata da Russia e Iran nel trilaterale di Teheran. I due leader hanno confermato la loro intenzione di continuare a bombardare Idlib per cercare di eliminare i ribelli.

Sia Putin e Rohani hanno ribadito la loro paura che i gruppi estremisti sono pronti a fare tutto pur di eliminare i militari di Russia e Iran da quelle zone. Il rischio di uso di armi chimiche – fanno sapere dal Cremlino – è molto elevato.

La situazione viene guardata con molta attenzione anche dall’ONU con Trump che sta spingendo per un cessate il fuoco. Il presidente degli Stati Uniti ha paura che questa guerra porti molte vittime tra i civili.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/RavaNews-Giornale-della-Valle-del-Salso

ultimo aggiornamento: 08-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X