Tsunami in Indonesia dopo un terremoto di magnitudo di 7.5. Le onde hanno travolto la città di Palu e hanno raggiunto anche Donggala.

Un terremoto di magnitudo 7.5 è stato registrato al largo dell’arcipelago di Sulawesi, in Indonesia. La scossa ha causato una tsunami che ha travolto la città di Palu provocando danni, morti e feriti.

Tsunami in Indonesia, travolta la città di Palu

L’attività sismica ha provocato uno tsunami  con onde alte oltre due metri che hanno travolto la città di Palu e hanno raggiunto  anche Donggala. Sarebbero quasi novecento i morti a causa dell’onda anomala e del terremoto, mentre ancora non è stata fatta una stima dei danni. Lo tsunami ha distrutto decine di case costringendo le persone a trovare riparo in strada o sui tetti delle proprie abitazioni.

Di seguito uno dei video amatoriali che mostra le onde dello tsunami:

https://www.facebook.com/arturo.rguez.77/videos/484114028755972/

Danni alla rete elettrica, le difficoltà dei soccorritori

I soccorsi sono stati complicati dai danni alla rete elettrica e alla rete delle comunicazioni. Le condizioni rendono difficili le operazioni di soccorso e rende difficile anche la stima dei danni e il conteggio delle vittime con le notizie che al momento restano frammentarie.

Le ultime indiscrezioni parlano di quasi quattrocento persone che hanno perso la vita a causa del terremoto e dello tsunami.

Tutto il potenziale nazionale verrà dispiegato, e domattina invieremo un aereo da trasporto militare Hercules ed elicotteri per fornire assistenza nelle aree colpite dallo tsunami“, fanno sapere le autorità indonesiane che hanno disposto la chiusura dell’aeroporto di Palu.

Fonte foto copertina: https://www.facebook.com/gilebbi?tn-str=*F


Corte Suprema, Kavanaugh incassa il sì del Senato

È morto Marty Balin, storico fondatore dei Jefferson Airplane