Ungheria, rimossa a Budapest la statua di Imre Nagy

Ungheria, rimossa a Budapest la statua di Imre Nagy

È stata rimossa dalla piazza del Parlamento di Budapest, in Ungheria, la statua di Imre Nagy, capo della rivolta magiara del 1956.

BUDAPEST (UNGHERIA) – Evento storico in Ungheria. Nella mattinata di venerdì 28 dicembre 2018 è stata rimossa dalla piazza del Parlamento di Budapest la statua di Imre Nagy, uno dei capi della rivolta magiara che c’è stata nel 1956.

La decisione è stata presa nei giorni scorsi dal leader Viktor Orban che lo ha sempre indicato come uno dei “comunisti peggiori“. Il presidente ungherese in passato ha accusato Nagy di essere un collaboratore del KGB durante lo stalinismo mentre in Ungheria – dopo la condanna a morte – è stato considerato come un martire della rivolta.

Budapest
La rimozione della statua di Imre Nagy (fonte foto https://twitter.com/balazscseko)

Ungheria, rimossa la statua di Imre Nagy: le opposizioni protestano

La rimozione della statua di Imre Nagy ha scatenato la polemica delle opposizioni. Il partito democratico ungherese chiede: “Orban ha allontanato l’università Ceu, i tribunali imparziali, oggi il monumento di Imre Nagy, e quando sarai tu il prossimo?“.

Al posto del monumento dedicato al leader della rivolta del 1956 sarà posto un monumento consacrato alle vittime del terrore rosso del 1919. I lavori inizieranno nei prossimi giorni e si dovrebbero concludere nei primi mesi del 2019.

Chi era Imre Nagy, il leader della rivolta in Ungheria

Imre Nagy è uno dei personaggi più importanti d’Ungheria. Dai cittadini magiari è considerato come un eroe nazionale per la rivolta fatta nel 1956. Una battaglia che lo ha portato all’arresto qualche mese dopo e due anni dopo è stato giustiziato.

Proprio per la condanna a morte è stato considerato dalla gente ungherese come un martire della rivolta. Proprio per questo motivo negli anni scorsi gli era stata dedicata una statua in Parlamento. Rimossa dopo tanti anni da Viktor Orban che lo ha sempre considerato come il “comunista peggiore“. La rivoluzione del leader magiaro in Ungheria continua e l’ultimo passo è la rimozione del monumento di Imre Nagy.

fonte foto copertina https://twitter.com/_oldville_

ultimo aggiornamento: 28-12-2018

X