Un uomo di 58 anni è morto a Roma dopo essere stato colpito da un pugno. La polizia ha arrestato un ragazzo.

ROMA – Nuova tragedia in Italia al culmine di una lite. Un uomo 58 anni nelle prime ore di venerdì 1 ottobre 2021 è morto a Roma dopo essere stato colpito da un pugno. L’aggressione ha fatto cadere la vittima a terra con l’impatto della testa con il suolo fatale.

Per il decesso dell’uomo è stato fermato un 18enne, arrestato con l’accusa di omicidio preterintenzionale. I punti da chiarire sono diversi e gli inquirenti stanno effettuando tutti gli approfondimenti del caso per ricostruire meglio la dinamica di questa tragedia.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Lite a Roma, morto un uomo di 58 anni

La ricostruzione è ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo quanto riportato dall’Ansa, il 58enne, ubriaco, sarebbe entrato in un locale e avrebbe iniziato a molestare alcuni clienti. Da qui la reazione del figlio del proprietario che lo ha colpito con un pugno.

L’uomo è caduto a terra e l’impatto della testa con il suolo per lui è stato fatale. Immediata la chiamata ai soccorsi e le condizioni erano da subito molto gravi. Il decesso è avvenuto poco dopo il suo arrivo in ospedale.

Ambulanza
Ambulanza

Arrestato un 18enne

Per la morte dell’uomo gli inquirenti hanno fermato il figlio del proprietario del locale, un ragazzo di 18 anni accusa di omicidio preterintenzionale. I punti da chiarire, però, sono ancora diversi e per questo motivo gli investigatori stanno effettuando tutti gli approfondimenti del caso.

Sono già stati ascoltati i testimoni e nelle prossime ore potrebbero essere sentite anche altre persone per provare a ricostruire insieme quanto successo in questo bar romano. Un omicidio avvenuto in piena movida a poche ore da quanto successo a Milano dove un ragazzo di 22 anni ha perso la vita.

ultimo aggiornamento: 01-10-2021


Tenta di rapire una bimba di nove mesi dal passeggino, arrestato un uomo di 57 anni.

Scuola, nessuna quarantena per gli alunni vaccinati?