Un uomo è morto in Sardegna durante una battuta di caccia

Dramma durante una battuta di caccia, 30enne morto in Sardegna

Un uomo di 30 anni è morto in Sardegna durante una battuta di caccia. La Procura ha aperto un’indagine sull’episodio.

SANT’ANDREA FRIUS (CAGLIARI) – Nuova tragedia durante una battuta di caccia. Un uomo è morto in Sardegna nella mattinata di domenica 26 gennaio 2020 colpito da una fucilata sparata involontariamente da uno degli amici che era presente sul posto.

Immediata la chiamata ai soccorsi ma per il 30enne non c’è stato niente da fare. Il sangue perso era troppo con il personale medico che hanno constato la morte del giovane. Aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio quanto accaduto.

Tragedia durante una battuta di caccia, morto un 30enne

La tragedia è avvenuta durante una battuta di caccia. Il 30enne era insieme ad un gruppo di amici quando è stato colpito da una fucilata. Non è chiaro se a sparare è stato uno dei giovani che erano con lui oppure il proiettile è partito dall’arma di un’altra persona.

Gli amici hanno chiamato i soccorsi ma il personale medico non ha potuto fare altro che constatare la morte dell’uomo. Possibile che il decesso sia stato provocato dalla perdita di sangue copiosa ma sarà l’autopsia ad accertare meglio le cause. Sotto shock le persone che si trovavano con lui.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Aperta un’indagine

La Procura di Cagliari ha aperto un’indagine per accertare meglio quanto accaduto in questa battuta di caccia. Nelle prossime ore saranno interrogati gli amici della vittima. Solo loro potranno dare una risposta alle domande che fino a questo momento gli inquirenti si sono poste senza trovare una soluzione.

Si tratta di una seconda tragedia in poche settimane in Sardegna. Nei primi giorni di gennaio nel Sassarese un politico è morto sempre durante una battuta di caccia. Anche in quel caso una vicenda che ha sconvolto l’intera provincia visto che si trattava di una persona molto conosciuta.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it

ultimo aggiornamento: 26-01-2020

X