L’uragano Barry ha messo nel proprio mirino New Orleans, città sconvolta giù dal passaggio di Catrina. Massima allerta in Lousiana.

NEW ORLEANS (STATI UNITI) – Gli Stati Uniti alle prese ancora con l’emergenza maltempo. L’uragano Barry – secondo quanto riferito dalle autorità locali – si sta spostando con molta rapidità verso la città di New Orleans, città che in passato ha dovuto fare la conta dei danni dopo il passaggio di Catrina.

Massima allerta in tutta la Louisiana. Venti da 140 km/h e forti piogge nelle prossime ore dovrebbero toccare le coste dello stato americano che ha invitato i propri residenti a rimanere nei propri rifugi per evitare ulteriori danni che l’uragano rischia di provocare. L’attenzione resta massima in tutta la zona visto che non si conoscono le prossime ‘mosse’ della tempesta e soprattutto se in futuro perderà la forza acquistata nell’ultimo periodo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

L’uragano Barry verso New Orleans: allerta massima

L’allerta per l’uragano Barry è scattata nella giornata di sabato 13 luglio 2019 quando le autorità hanno trasformato la tempesta tropicale in uragano di categoria 1. Il vortice è nato nel Golfo del Messico e proprio il mare caldo della zona ha fatto prendere forza al ciclone che nelle prossime ore è atteso in Louisiana e specialmente a New Orleans.

L’attenzione resta alta in tutta la zona. Le autorità locali stanno seguendo i movimenti dell’uragano e lo stato di emergenza potrà essere dichiarato anche per altri Stati in futuro.

Uragano Barry, allerta massima

Le autorità della Lousiana hanno raccomandato i residenti di rimanere nei propri rifugi fino a quando l’uragano Barry non ha lasciato le coste dello stato americano. Il rischio di rivivere, almeno a New Orleans, l’incubo di Catrina è molto alto e per questo si cerca di mettere in salvo le persone con la bufera che nelle prossime ore è pronta a colpire una parte degli Stati Uniti.

Di seguito il video con la tempesta che sta per colpire la Louisiana


E’ morta Stephanie Niznik, la Nina Feeney di ‘Everwood’

Hotel assaltato in Somalia, 26 le vittime