La validità del Green Pass passa da 12 a 9 mesi. La decisione è stata presa dal Governo nell’ultimo Consiglio dei ministri.

ROMA – La validità del Green Pass passa da 12 a 9 mesi. Nell’ultimo Consiglio dei ministri è stato definito il cambio di strategia e la riduzione della durata della certificazione verde anche per gli studi che hanno evidenziato un calo della protezione con il passare delle settimane.

Non si esclude in futuro un passaggio a 5 o 6, ma per il momento si è deciso, dopo un consulto con il Cts, di togliere solamente tre mesi dalla validità iniziale.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Quanto dura il Green Pass in Italia?

Cambiata, quindi, la durata del Green Pass in Italia. In un primo momento si era deciso di fissare la scadenza ad un anno, ma con il passare dei mesi è stata confermata una diminuzione della protezione e, per questo, si è preferito ridurre di 90 giorni la validità.

Da questo momento, in poi, quindi, la certificazione verde ha una scadenza di nove mesi e subito dopo si dovrà fare la dose di vaccino per non perdere il Green Pass. Ma, come detto, la situazione potrebbe cambiare nei prossimi mesi e si deciderà solamente in base alle evidenze scientifiche.

GREEN PASS
GREEN PASS

Come si ottiene la certificazione verde

La certificazione in Italia si ottiene tramite il tampone o il vaccino. Ricordiamo che dal 6 dicembre al 15 gennaio il Green Pass con il test è valido solamente per andare al lavoro, per prendere i mezzi pubblici oppure dormire in un albergo sia in zona bianca, gialla e arancione.

Ci vorrà, invece, il vaccino per poter partecipare a tutte le altre attività. La discussione all’interno dell’esecutivo è ancora aperta e, in base alla pandemia, si deciderà nelle prossime settimane se prorogare o no questa misura.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 24-11-2021


Covid, vaccino obbligatorio per personale sanitario, militari, forze dell’ordine e docenti

Uccise il padre violento a coltellate, assolto