L’ambasciata italiana ha dato riparo a Mariela Magallanes, deputata del Venezuela. L’Assemblea nazionale costituente le ha revocato l’immunità.

CARACAS – La Farnesina ha reso noto che la deputata Mariela Magallanes è stata accolta nell’ambasciata italiana in Venezuela. Le autorità diplomatiche hanno spiegato la decisione in conformità alle convenzioni diplomatiche. La parlamentare è coniugata con un italiano e ha in corso un procedimento di riconoscimento della cittadinanza italiana.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

La revoca dell’immunità

Mariela Magallanes è una dei sette deputati dell’opposizione a cui martedì l’Assemblea nazionale costituente – organismo in mano a Maduro – ha revocato l’immunità, perché accusati di aver preso parte al presunto golpe del 30 aprile. La decisione è seguita a una richiesta del Tribunale supremo di giustizia, che aveva contestato ai sette i reati di tradimento della Patria, cospirazione, istigazione alla insurrezione, ribellione civile, associazione per delinquere, usurpazione di funzioni e istigazione pubblica alla disobbedienza alle leggi e all’odio.

Nicolas Maduro
fonte foto https://www.facebook.com/NicolasMaduro/

Le parole del ministro

La decisione dell’ambasciata italiana in Venezuela è stata sostenuta a stretto giro dal ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, il quale ha espresso una “ferma condanna dei provvedimenti emessi in Venezuela verso i sette membri dell’Assemblea Nazionale e la più ferma condanna per tali decisioni che violano le basilari immunità parlamentari e i principi dello Stato di Diritto. Simili atti repressivi non aiutano affatto la ricerca di una soluzione democratica e pacifica della grave situazione venezuelana, a favore della quale il governo italiano lavora insieme all’Unione Europea, anche nel contesto dell’apposito Gruppo Internazionale di Contatto“.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 08-05-2019


Presa d’ostaggi, paura a Tolosa

Denver, spari in una scuola: un morto e otto feriti