Venezuela, la deputata Magallanes trova ospitalità in ambasciata italiana

Venezuela, deputata accolta da ambasciata italiana a Caracas

L’ambasciata italiana ha dato riparo a Mariela Magallanes, deputata del Venezuela. L’Assemblea nazionale costituente le ha revocato l’immunità.

CARACAS – La Farnesina ha reso noto che la deputata Mariela Magallanes è stata accolta nell’ambasciata italiana in Venezuela. Le autorità diplomatiche hanno spiegato la decisione in conformità alle convenzioni diplomatiche. La parlamentare è coniugata con un italiano e ha in corso un procedimento di riconoscimento della cittadinanza italiana.

La revoca dell’immunità

Mariela Magallanes è una dei sette deputati dell’opposizione a cui martedì l’Assemblea nazionale costituente – organismo in mano a Maduro – ha revocato l’immunità, perché accusati di aver preso parte al presunto golpe del 30 aprile. La decisione è seguita a una richiesta del Tribunale supremo di giustizia, che aveva contestato ai sette i reati di tradimento della Patria, cospirazione, istigazione alla insurrezione, ribellione civile, associazione per delinquere, usurpazione di funzioni e istigazione pubblica alla disobbedienza alle leggi e all’odio.

Nicolas Maduro
fonte foto https://www.facebook.com/NicolasMaduro/

Le parole del ministro

La decisione dell’ambasciata italiana in Venezuela è stata sostenuta a stretto giro dal ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, il quale ha espresso una “ferma condanna dei provvedimenti emessi in Venezuela verso i sette membri dell’Assemblea Nazionale e la più ferma condanna per tali decisioni che violano le basilari immunità parlamentari e i principi dello Stato di Diritto. Simili atti repressivi non aiutano affatto la ricerca di una soluzione democratica e pacifica della grave situazione venezuelana, a favore della quale il governo italiano lavora insieme all’Unione Europea, anche nel contesto dell’apposito Gruppo Internazionale di Contatto“.

ultimo aggiornamento: 08-05-2019

X