Verso Chievo-Milan, Gattuso pensa sempre più al turnover

Il Milan si prepara allo sprint prima della sosta. Prima del derby c’è il Chievo, dove potrebbe esserci spazio per le seconde linee

Sarà un testa-coda, ma la trasferta di Verona è una di quelle da non prendere sotto gamba per il Milan di Gattuso. La quarta vittoria consecutiva in campionato, ottenuta contro il Sassuolo, ha lanciato Romagnoli e compagni al terzo posto in classifica a quota 48: l’Inter è dietro di un punto, la Roma di 4. I risultati sono splendidi, ma le prestazioni evidentemente in calo. Un campanello d’allarme per il mister rossonero che, in vista del derby di domenica 17, potrebbe concedere un po’ di riposo a quei giocatori che sono stati più impiegati.

Chievo-Milan, occasione per un moderato turnover?

Gennaro Gattuso, finora, non ha quasi mai attinto alle seconde linee. Non per colpa sua, c’è da dire. Gli infortuni, infatti, hanno letteralmente falcidiato la sua rosa, costringendo il tecnico calabrese ad affidarsi a pochissimi giocatori.

Adesso però, con l‘infermeria finalmente vuota (o quasi), ci sono giocatori che scalpitano per mettere in discussione le gerarchie finora fissate dall’allenatore. I loro nomi corrispondono a quelli di Lucas Biglia, Andrea Conti, Diego Laxalt e Samu Castillejo.

Castillejo
Fonte foto: https://twitter.com/acmilan

Chievo-Milan, possibili 3-4 cambi nella formazione titolare

La prima (e unica) certezza riguarda la posizione di terzino sinistro. Con Rodriguez squalificato, infatti, toccherà a Diego Laxalt ricoprire quel ruolo. Anche dall’altra parte, però, Gattuso potrebbe dare ancora fiducia ad Andrea Conti, apparso in uno stato di forma e fiducia crescente dopo il grave infortunio.

Anche Kessie, in mezzo al campo, sembra abbia bisogno di tirare il fiato. A scalpitare è Lucas Biglia, titolare indiscusso fino al gravissimo infortunio dello scorso ottobre. Possibili novità anche in attacco. Suso, infatti, è in fase calante: il connazionale Castillejo potrebbe prendere il suo posto, sfruttando così dal primo minuto una chance preziosissima per provare a ribaltare le gerarchie del tecnico.

ultimo aggiornamento: 05-03-2019

X