Giampiero Maini, ex calciatore di Milan e Parma, ha analizzato la sfida che opporrà rossoneri a crociati. Ecco il suo pronostico

Classe 1971, centrocampista centrale, ex tra le altre di Roma, Vicenza e Bologna, una presenza in nazionale. La carriera di Giampiero Maini è stata molto ricca di cambi di maglia e ha vissuto di alcune parentesi gloriose, tra cui spicca sicuramente il biennio vicentino, con una Coppa Italia conquistata. Arrivato al Milan nel 1997 e, dopo un anno e mezzo con tante ombre e poche luci in rossonero, ha definitivamente lasciato il club per vestire la maglia del Bologna. Per lui anche 8 presenze in campionato con la maglia del Parma: 6 nel campionato 99-2000, altre 2 nel 2001-2002. Di professione dirigente sportivo, l’ex calciatore ha analizzato il match di domenica tra Milan e Parma, evidenziando come il pronostico non sia scontato.

Milan-Parma, Maini: “Rossoneri, state attenti”

Il Milan ha i favori del pronosticoha evidenziato a parmalive.com il doppio ex della sfida di San Siro  – ma non prevedo una gara scontata. Del resto, i rossoneri non stanno vivendo un momento facile, a causa dei tanti gravi infortuni subiti dai suoi calciatori“.

Secondo me, il Milan dovrà stare molto attento, perché il Parma è squadra molto ben organizzata. Soprattutto fuori casa, può mettere in difficoltà chiunque. Mi attendo una sfida bella ed avvincente“.

George Weah rosa Milan
Fonte foto:
wikipedia.org

Milan-Parma, è scontro diretto per l’Europa!

I rossoneri sono al quinto posto in classifica a quota 22 punti, con sei vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte. Il Parma, da neopromossa, si sta rendendo protagonista di un campionato strepitoso. Gli emiliani sono infatti sesti a due lunghezze dai rossoneri, con 6 vittorie, 2 pari e 5 ko dopo 13 incontri di campionato.

Non è dunque esagerato parlare di uno scontro diretto in chiave Europa, nonostante il profilo basso del tecnico D’Aversa in conferenza stampa. I periodi bui, in casa Parma, sembrano definitivamente alle spalle.

 

 

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 28-11-2018


Verso Milan-Parma, D’Aversa: “Servirà grande umiltà”

Milan-Dugelange, i convocati di Gennaro Gattuso