Verso Udinese-Milan: Giampaolo è chiamato a invertire un trend negativo

Nell’esordio in campionato tra Udinese e Milan, il nuovo tecnico rossonero Giampaolo dovrà lottare anche con i numeri negativi dei suoi precedenti a Udine

Che la partita non sia facile è evidente. Il Milan che arriva alla Dacia Arena per il debutto nella Serie A 2019-2020 sembra ancora un cantiere. Sotto tutti i punti di vista. Il mercato è ancora aperto, col trio composto da Boban, Maldini e Massara che devono definire operazioni decisive sia in entrata che in uscita. Dall’altra parte, poi, c’è una squadra ancora da comporre e amalgamare: non è un caso che, stando alle indiscrezioni, tutti i nuovi acquisti potrebbero finire in panchina nel match contro l’Udinese. I grattacapi per Giampaolo, insomma, non mancano. Anche le statistiche creano ulteriori inquietudini verso l’incontro di domani.

Milan, il bilancio di Giampaolo contro l’Udinese

Marco Giampaolo ha un bottino globale non negativo nei match giocati durante la sua carriera contro i bianconeri friulani. Il tecnico abruzzese ha vinto 5 volte con le zebre, incassando poi 6 pareggi e 4 sconfitte. Ad allarmare, invece, è il trend tenuto dalle sue squadre nel vecchio stadio Friuli (ora Dacia Arena).

Le statistiche, infatti, confermano che Giampaolo ha vinto una sola trasferta a Udine: i pareggi sono stati due, i ko addirittura quattro. Le sue squadre, fra l’altro, hanno subito in Friuli almeno una rete ogni partita. Bisognerà lottare, dunque, anche contro delle percentuali non favorevoli. Il Milan domani deve prepararsi a scrivere una storia nuova, in tutti i sensi.

Cesena-Milan
fonte foto https://twitter.com/acmilan

Udinese-Milan, le probabili formazioni

In casa Milan la tegola più pesante è legata al ko di Lucas Biglia a causa di un problema agli adduttori. L’opzione Bennacer viene presa in considerazione da Giampaolo che però, al momento, punta sull’usato sicuro rappresentato da Borini. Anche Leao è indietro nei ballottaggi in attacco. Castillejo favorito come spalla di bomber Piatek.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Samir; Larsen, Fofana, Mandragora, Jajalo, Pussetto; De Paul, Lasagna. All. Tudor.

Milan (4-3-1-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Borini, Paquetà, Calhanoglu; Suso; Castillejo, Piatek. All. Giampaolo.

ultimo aggiornamento: 24-08-2019

X