Ancora un rinvio sull’autonomia regionale. Il vertice a Palazzo Chigi non ha portato i risultati sperati. Nuovo incontro giovedì 11 luglio.

ROMA – Lega e M5s ancora lontani dal trovare l’accordo sull’autonomia regionale. Il vertice di Palazzo Chigi si è conclusa con una nuova fumata bianca. Le parti interessate si rivedranno giovedì 11 luglio 2019 per provare a definire quella intesa che sembra non arrivare.

E forse proprio il prossimo incontro potrebbe essere quello della resa dei conti. Le parti, infatti, hanno fatto dei passi avanti ma c’è ancora tanta strada da fare. E in caso di un nuovo no da parte di M5s Salvini potrebbe ‘maturare’ l’idea di far cadere il governo.

Autonomia, fumata nera a Palazzo Chigi: il punto

Ci sono stati dei passi avanti ma il M5s non è stato pienamente raggiunto l’accordo su alcuni provvedimenti che saranno inseriti nell’autonomia. Secondo alcune fonti, citate dal sito di La Repubblica, ci sarebbero dei nodi da sbrogliare sulla parte economica. Si pensava di aver definitivamente superato questo scoglio ma non è così.

Si attende la presenza del ministro Tria per cercare di arrivare alla definitiva fumata bianca. Il titolare del dicastero dell’Economia non era presenze perché impegnato a Bruxelles. Le parti si rivedranno giovedì per cercare di trovare l’accordo ma non sarà semplice.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Giuseppe Conte Matteo Salvini Luigi Di Maio
Luigi Di Maio, Giuseppe Conte e Matteo Salvini

Autonomia, malumori delle Regioni

Il mancato accordo sull’autonomia non piace ai presidenti delle Regioni. I malumori dei governatori non mancano. Gli esponenti locali chiedono una decisione al più presto per quanto riguarda la questione ma ancora non c’è l’accordo.

Nei prossimi giorni le parti si rivedranno con la speranza di riuscire ad arrivare alla fumata bianca per mettere il punto su uno dei provvedimenti importanti per questo esecutivo come l’autonomia regionale. Salvini aspetta il via libera dal M5s ma la durata di questo esecutivo continua ad essere in bilico.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 09-07-2019


La sfida di De Magistris: “Una flotta per andare a soccorrere i migranti”

Di Maio provoca Salvini: “Si sente solo? Gli regaliamo un peluche”