Videoconferenza tra il premier Conte e i sindacati sul dl maggio. Il presidente del Consiglio: “Sfida complessa”.

ROMA – In attesa di capire come muoversi nella ‘fase 2’, nel tardo pomeriggio di martedì 5 maggio 2020 è andata in scena una nuova videoconferenza tra il premier Conte e i sindacati per discutere del nuovo decreto economico.

“Stiamo scrivendo un capitolo importante di questa dura prova – ha ribadito il primo ministro citato da Adnkronos è un piano cospicuo, dobbiamo essere efficaci per sostenere famiglie, lavoratori e imprese”. Il presidente del Consiglio ha ricordato che “ci aspetta una fase difficile e dobbiamo tutti rimboccarci le maniche. Non vogliamo lasciare nessuno indietro e siamo al lavoro per preservare i livelli occupazionali“.

“Serve un patto sociale”

Il premier Conte ha chiesto ai sindacati “un patto sociale per far ripartire davvero il Paese e far coniugare modernità ed equità“. “Per questo – ha detto il presidente del Consiglio nell’incontro in videoconferenza – in prospettiva credo possa essere davvero prezioso l’avvio di un tavolo progettuale con le parti sociali“.

Il leader della maggioranza ha ribadito che il Governo sta programmando “un intervento cospicuo ma certo non sarà la panacea di tutte le conseguenze che stiamo vivendo. Facciamo il possibile per limitare i danni“.

Giuseppe Conte videoconferenza
fonte foto https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Conte ai sindacati: “Sfida completa”

Il coronavirus ha chiamato l’Italia ad affrontare “una sfida complessa. Stiamo generando nuovi investimenti per rafforzare il sistema sanitario nazionale perché sappiamo che l’emergenza sanitaria non è finita“.

E sul ritardo della cassa integrazione ha precisato: “Abbiamo iniziato un confronto serrato con le aziende bancarie per avere un costante aggiornamento di come viene applicato il decreto liquidità. Vogliamo assicurarci che questi finanziamenti arrivino alle imprese“. E nelle prossime ore il premier incontrerà le imprese.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

ultimo aggiornamento: 06-05-2020


Dalla ‘partecipazione’ cinese al criterio di selezione: ora ‘Immuni’ diventa un caso spinoso

Dl Maggio, si lavora al taglio dell’orario di lavoro ma con la stessa paga. No di Confindustria e Ance