Come ottenere il visto per la Russia, quanto costa e cosa serve

Un viaggio in Russia è tra i desideri di molti, specialmente per la bellezza e unicità delle sue città come San Pietroburgo e Mosca. Prima di partire per la Russia è necessario però procurarsi un visto valido. Come ottenerlo?

chiudi

Caricamento Player...

La Federazione Russa è uno degli stati più estesi al mondo, essa infatti confina sia con numerosi paesi europei che con l’Asia. La Russia, non fa parte però dell’Unione Europea e per questo motivo tutti i cittadini che risiedono al di fuori della Federazione per raggiungere il paese devono premunirsi di un visto turistico per la Russia in grado di dichiarare allo stato qual è il motivo e il periodo di permanenza all’interno della nazione. 

Cos’è il visto per la Russia?

Il visto per la Federazione Russa è praticamente un adesivo che dev’essere applicato sul passaporto al fine di ottenere il lasciapassare per entrare all’interno del paese. Una volta entrati nel paese, dovete naturalmente rispettare il tempo di permanenza prestabilito nella richiesta e lo scopo del viaggio.

Tutti i cittadini stranieri, devono richiedere il visto per la Russia turistico o per affari e ottenerlo prima di arrivare sul suolo russo.

Grazie al visto, lo Stato Russo può controllare chi entra all’interno della Federazione, limitando l’ingresso a chi non possiede i giusti requisiti per accedervi.

Quali tipi di visto esistono?

Per andare nei paesi della Federazione Russa esistono diverse tipologie di visto:

1-Visto Turistico

Il visto turistico Russia ha una durata massima di 30 giorni e può essere richiesto per: 

  • Partecipare ad eventi culturali
  • Avere brevi incontri di lavoro
  • Fare visite guidate a scopo di studio e ricerca
  • Fare una vacanza
  • Partecipare ad un asta
  • Fare una consultazione medica

2-Visto per Affari

Il visto per affari, può essere richiesto dall’azienda russa per la quale bisogna lavorare o direttamente dal professionista o imprenditore che deve recarvisi. Questo visto se concesso ha una validità più lunga di quello turistico. Il periodo di richiesta può andare dai 30 giorni sino ai 12 mesi a seconda del tipo di affari che si deve seguire.

3-Visto Transito Russia

Un’altra tipologia di visto che può essere richiesto e rilasciato dallo Stato è quello di transito.

Il visto per il transito in Russia va richiesto per transitare all’interno del paese. Se ad esempio scendete a San Pietroburgo e volete successivamente raggiungere Mosca, potrete ottenere il visto mostrando i biglietti di andata e ritorno che avete già fatto per viaggiare all’interno del paese. 

In caso di scalo in una delle città Russe, prima di ripartire per un’altra destinazione, il visto di transito non serve a meno che non vi sia uno scalo che superi le 24 ore di tempo. 

Questa regola non è valida per i cittadini dell’Unione doganale euroasiatica e gli Statunitensi, che per transitare sul suolo russo devono possedere il relativo visto di transito anche se lo scalo aereo dura meno di 24 ore. 

4-Altre tipologie di visto 

Infine gli altri visti che possono essere emessi dalla Federazione Russa sono per motivi di: 

  • Studio
  • Lavoro
  • Umanitario (scambi culturali, eventi sportivi, religiosi, sociopolitici, missione umanitarie)
  • Viaggi privati (visto che si emette agli invitati dei residenti in Russia)

Dove si può richiedere il visto

Il visto può essere richiesto in due modalità differenti.

La prima prevede che ci si rivolga direttamente ai Consolati della Federazione Russa presenti nello Stato di appartenenza. 

In Italia ci si può rivolgere a: 

  • L’ufficio Consolare dell’Ambasciata della Federazione Russa in Italia.
  • Consolato Generale della Federazione Russa a Genova, Milano e Palermo.

Se non si ha la possibilità di raggiungere uno di questi consolati, il visto può essere richiesto anche al: Centro Visti Russia per l’Italia, chiamato anche Visto Visa per la Russia, poiché gestito dall’azienda privata Visa Handling Services S.r.l.

Questo è un visto Russia online che può essere richiesto anche se al momento della domanda non si è fisicamente sul suolo italiano.

Quanto costa il visto e quando va fatta la richiesta?

Se ti stai chiedendo quanto costa un visto Russia, sappi che ci sono diversi prezzi a seconda della richiesta che si effettua e di come si procede per avere il modulo richiesta visto Russia.

Visto Russia costo:

visto russia
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/bellezza-san—pietroburgo-russia-2105721/

Il prezzo della richiesta del visto nei consolati è pari a 35 euro per un visto normale, turistico, e la sua emissione avviene in massimo 10 giorni dalla consegna della documentazione. Se si richiede un visto urgente invece è necessario pagare 70 euro, però si ottiene il visto in uno o massimo tre giorni dalla richiesta e consegna del modulo visto Russia.

Se si richiede invece il Visto al Centro Visti per la Russia (Visto Visa), il costo è di 35 euro più 30 euro per le spese di gestione del servizio.

Per richiedere un visto inoltre bisogna considerare il costo dei documenti per visto Russia, che sono obbligatori e hanno un determinato costo:

Lettera di invito o Visa Support: questa ha un costo di circa 15 euro.

Assicurazione sanitaria per il viaggio in Russia (obbligatoria) che può avere un costo variabile a seconda della polizza che si sceglie di stipulare e ai giorni in cui si soggiorna in Russia. 

La richiesta per il Visto dev’essere fatta almeno tra le 4 e le 5 settimane prima di partire, per essere certi di avere una risposta entro la data di partenza del viaggio. 

Come ottenere il visto per la Russia

Per ottenere il visto per la Russia dunque bisogna presentare dei documenti ben precisi, senza di questi non sarà possibile ottenere il permesso di viaggiare e sostare all’interno della Federazione Russa. 

I documenti necessari per ottenere il visto sono: 

Il passaporto: in corso di validità, e in originale se ci si reca al consolato.

Modulo di richiesta del visto compilata elettronicamente e poi stampata e firmata, con allegata anche due fotografie in formato carta d’Identità.

Visa Support

Assicurazione sanitaria specifica per il viaggio in Russia 

Una volta presentati tutti i documenti, a seconda delle tempistiche del consolato o della procedura online, potrete ottenere il visto regolare per il soggiorno in Russia.

È possibile andare in Russia senza visto?

L’ingresso in Russia senza visto per i cittadini italiani ed europei è previsto solo in caso di transito in un aeroporto Russo per meno di 24 ore. In tutti gli altri casi è necessario avere un visto di transito o un visto di soggiorno in Russia.

Gli unici che possono accedere in Russia senza visto sono i cittadini residenti delle Ex Repubbliche CSI (Comunità degli Stati Indipendenti) e coloro che risiedono in Georgia e Turkmenistan.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/bellezza-san—pietroburgo-russia-2105721/

Polizza Viaggio